Monday, January 23, 2017

Current obsession - Petite Malle


Anche se è intercorso un po', a dire il vero un bel po' di tempo dall'ultimo post, voglio avvisarvi del fatto che non ho mai pensato di chiudere il blog, mi sono solo presa un periodo per organizzare al meglio delle situazioni personali, che spero mi lascino finalmente tregua.
Tornando a noi, è da qualche tempo che penso di voler condividere con voi la visione di questo splendido accessorio, in realtà già presentato da Louis Vuitton nella collezione autunno inverno 2014, ma che è entrata nelle grazie del fashion system in particolare nell'ultimo anno: parliamo della Petit eMalle.
Un'enfant terrible, sicuramente, per la cura dei dettagli e non meno per il prezzo. C'è da dire che le sue forme, che evocano quelle dei bauli che resero famosa la maison francese, sono graziose e contenute, in modo da valere alla borsa il ruolo di passe-par-tout: It bag (se pur molto elitaria) per il giorno e di elegante borsa da sera. 
Un accessorio che da solo, se abbinato anche solo con un minimo di cura, vale a rendere elegante un intera mise. Un po' l'abilità che contraddistingue tutti i pezzi iconici delle case di moda di lusso, come la chanel 2.55 o la Kelly di Hermes. Una scommessa difficile, ma a mio avviso vincente, dal momento che punta sull'elogio del passato. Inoltre, le sue mille versioni, i colori più o meno vivaci e la varietà dei pellami, trasformano questo piccolo baule in miniatura, in un personale simbolo di stile. Uno scrigno di singolare valore, che non deve occuparsi di null'altro, se non di custodire la propria bellezza.

Pin It!

Tuesday, November 8, 2016

Trend Alert f/w 2016-17 Embroidered jacket


Non sono pochi i trend che si trascinano da una stagione all'altra. Quando un dettaglio colpisce, ci si affeziona così tanto che è difficile abbandonarlo, si cerca anzi il pretesto per farlo proprio più a lungo possibile.
È il caso della ricchezza dei ricami introdotti nel fashion system negli ultimi periodi da Alessandro Michele, che continua a contagiare tutti con il suo colore e la sua sconvolgente fantasia nell'accostare materiali e colori all'apparenza sconosciuti, ma che si rivelano infine, creazioni uniche e geniali.
E così è presto spiegato il diffondersi dei mille giubbini, parka e cappotti impreziositi da ricami floreali e fauneschi, binomio che contribuisce a regalare colore e personalità a capi classici e super basici.
Farfalle, api e libellule che si adagiano sulle spalle di un caban, tigri che ruggiscono sul retro dei più tradizionali sherpa, fiori che si arrampicano su pareti di denim, sono solo alcuni esempi del trend che cavalcherà questo inverno.
Da utilizzare come capospalla per tutti i giorni o come cornice per un look più ricercato e romantico. Questo tipo di capo infatti, si accompagna splendidamente anche con i long dresses o con una gonna in tulle stile ballerina. Il contrasto è  evidente ma al contempo equilibrato e si presta a tanti stili diversi. La regola è solo una: non ci sono regole!

Pin It!

Monday, October 31, 2016

Fantasmini di Halloween ovvero bonbon veloci alla ricotta e cocco (senza cottura)


Halloween è una festa che non fa parte della nostra tradizione ma, anno dopo anno, si intrufola sempre più nelle nostre abitudini. I bambini ormai ne vanno matti e almeno per loro si può chiudere un occhio sull'aspetto commerciale che la fa da padrone.
Oggi vorrei mostrarvi una ricetta semplice semplice da fare in tutta tranquillità insieme ai piccoli di casa per portare rallegrare questi giorni di festa. 

Pin It!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...