Wednesday, April 16, 2014

Garnier Miracle Skin Cream - A fabulous experience



Prendersi cura di sé e della propria pelle è dovere di ogni donna.
Da oggi potrete contare su un nuovo alleato di bellezza, un trattamento viso innovativo e super efficace ideato e sviluppato esclusivamente da Garnier per soddisfare le esigenze di tutti i tipi di pelle, da quelle chiare ai coloriti più scuri per correggere i segni dell'invecchiamento cutaneo e nascondere le macchie della pelle.
Si tratta di Miracle Skin Cream, l'unica crema anti età e trasformatore di pelle, che grazie alla sua morbida texture si adatta perfettamente a qualunque incarnato regalando già dalla prima applicazione, una pelle elastica e luminosa e un colorito fresco ed uniforme.
Inoltre, la sua formula è arricchita da una preziosa protezione SPF 20 che vi tiene a riparo dai raggi del sole durante la giornata prevendendo l'invecchiamento e da un complesso di agenti attivi anti-età.
Un risultato sorprendente considerato anche il suo piccolo prezzo consigliato al pubblico, soli 12,99 euro per una crema che è anche una perfetta base per il trucco. Io l'ho trovata davvero efficace e penso sia uno di quei prodotti dei quali non poter fare a meno. E voi? Cosa aspettate a provarla?
Per saperne di più e conoscere da vicino le proprietà di questo fantastico prodotto visitate il sito Garnier.

Pin It!

Friday, April 4, 2014

Time to love


La primavera è forse il periodo più bello dell'anno, un momento in cui  tutto diventa più romantico e ci si sente ben disposti verso tante cose.
La luce che si percepisce mette di buon umore e ci da l'occasione per vivere più serenamente le nostre giornate, le nuove occasioni e i rapporti personali con gli amici e con coloro che amiamo.
Una bella giornata all'aria aperta perciò è ideale per uscire e vivere al meglio queste emozioni.
In questa occasione ho deciso di indossare queste splendide ballerine di Charlotte Olympia, le ormai celebri kitty flats, rese ancor più romantiche nella versione in velluto rosso, con un abito baby-doll di Zara e il mio nuovo orologio O'clock della serie crystal di Fullspot. Vi avevo già parlato di O'bag, ma ora devo assolutamente segnalarvi questi graziosissimi orologi, disponibili in diversi colori per tutti i gusti, con cinturini e quadranti intercambiabili e incredibilmente accessibili, per essere sempre in perfetta sintonia col vostro look!

Pin It!

Tuesday, April 1, 2014

Painting of the week: Witches in flight


Difficile dover scegliere fra le mille stupefacenti opere di questo eccelso pittore, Francisco Goya, autore che si formo nel Romanticismo ma fu precursore di uno stile completamente innovativo, reale, crudo e angoscioso, ben distante dalla perfezione chi sino ad allora il mondo dell'arte aveva voluto sulle tele degli artisti. Dapprima celebre autore di dipinti raffinati e tecnicamente perfetti, complice i suoi ritratti e suoi lavori come incisionista e quelli commissionati dalla Chiesa e dai Monarchi, nel periodo ultimo della sua attività, egli si dedica a Las pinturas negras, una serie di dipinti ispirati a soggetti malefici: streghe, fantasmi, mostri ed esorcismi utilizzati per sviscerare la sua inquietudine interiore e per significare quanto la natura mostruosa dell'uomo sia vicini a questi elementi.
I colori predominanti delle "Streghe in aria" del 1798, sono cupi e sporchi, con qualche rara traccia di rosso ed ocra mentre i tratti sono rapidi ed essenziali. Il pittore dipinse questa serie interamente di notte rinchiuso nella claustrofobia della sua abitazione in periferia di Madrid, dove si trasferì in seguito alla restaurazione del regime borbonico nel 1819.
Nella tela tre streghe dai lunghi copricapo levitano in aria nel cielo notturno mentre stringono una vittima che cerca di ribellarsi ai loro feroci morsi. Al di sotto, si distingue la figura di un uomo coperto da un telo che gesticola come per allontanare il male da sé, una sorta di gesto scaramantico contro la maledizione.
Il contenuto del dipinto appare prettamente allegorico e ben lontano dalla realtà. Non vi  è la presenza di luce o del cielo e non vi sono elementi atmosferici che possano ricondurre il tutto ad un evento tangibile.  Il movimento che si percepisce è meramente ristretto agli abiti delle streghe che si sollevano in volo e dell'uomo che cerca di fuggirle. Un altro soggetto sul terreno si copre le orecchie ed ha il capo rivolto verso il basso, per non assistere alla scena. Secondo alcuni critici, l'uomo in preda alle streghe altro non è che il Doppelgänger   dei due uomini, ovvero una doppia proiezione, il loro fantasma, la paura bilocata sulle le loro teste.
L'interpretazione più plausibile è l'associazione delle figure allo Stato Spagnolo in preda ad una politica in dissesto e degli uomini della Chiesa imprigionati in un'onta di paura dell'occulto da un lato, di vizio e peccato dall'altro. La figura oscura dell'asino sulla destra, inerme e inconsapevole di quanto stia accadendo, può forse voler personificare l'impotenza umana e l'inadeguatezza di fronte ad un momento di caos. Un dipinto incredibilmente complicato da illustrare e sicuramente carico, se pur nella sua apparentemente concisa rappresentazione di messaggi e contenuti latenti, non visibili a tutti. Uno dei motivi per cui l'arte di Goya è e rimarrà una delle più affascinanti di tutti i tempi.

Pin It!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...