Monday, September 22, 2014

Retrò & flowers


So che molti di voi mi prenderanno per matta, ma non m'importa. 
Pur non avendone bisogno, sin da piccola ho sempre trovato molto affascinanti gli occhiali da vista, perché alcunni modelli conferiscono al volto un'aria completamente diversa, come se si potesse giocare a cambiare personalità in un batter d'occhio, proprio come faceva Clark Kent.
Gli occhiali da "gatta" poi, sono sempre stati tra i miei modelli preferiti ed è per questo che ho scelto di ordinarne un paio per vedere che effetto potessero farmi. Questi ad effetto legno di Firmoo, sono molto comodi e leggeri e rappresentano perfettamente ciò che cercavo. Con un abito a fiori, una collana artigianale in pizzo macramè con cammeo e un pò di kajal il gioco è fatto. Pronta per un look da gatta (prèmaman). Come vi ho già detto tante volte, sperimentare su se stessi e anche sul proprio viso, non prendersi troppo sul serio e cambiare spesso è una delle chiavi migliori per non cadere nella monotonìa e non annoiarsi mai, neanche nelle situazioni in cui molti preferirebbero non sperimentare affatto. Evviva le diversità!

Pin It!

Saturday, September 20, 2014

F/W 2014-15 Trends: Come fly with me




Ancora una volta è la natura a dettare legge, con una delle sue più maestose creature.
Volatili leggeri, piumaggi imponenti, candide colombe e creature dei boschi, si adagiano su abiti come fossero da sempre il loro habitat naturale.
Disegni incantati decorano abiti trasparenti in pizzo, perline e stampe riproducono fedelmente le fattezze delle creature dei boschi, donando fascino e mistero ad ogni pezzo presentato sulle passerelle di questo autunno inverno 2014-15.
Così i dettagli, divengono femminili ed ammalianti, avvincendosi del suggestivo fascino di queste magiche creature. Un trend che abbiamo già potuto apprezzare nelle stagioni passate, ma che si propone in maniera nuova, arricchendosi di nuovi e stupendi particolari.

Pin It!

Tuesday, September 16, 2014

Gingham(aman)


E' incredibile quanto sia antica la storia di questo curioso tessuto. Una stoffa che trova origine tra il XVII e il XVIII secolo in Inghilterra, mentre veniva prodotto nei mulini di Manchester, diffondendosi anche nel tardo periodo vittoriano per poi attualizzarsi in modi differenti fino a giungere ai nostri giorni. Utilizzato come tessuto per arredamento e cucina, venne sperimentato come tessuto moda solo nel 1960, quando gli appassionati di musica hippie e mod iniziarono ad indossare le celebri camicie prodotte da Fred Perry, Ben Sherman, Penguin e Merc. Non dimentichiamo che la divina Brigitte Bardot fu una grande fan di questa fantasia e che la fiabesca Dorothy del Mago di Oz, indossava anch'essa un abito di gingham blu nell'omonimo film.
Per cui, come resistere al fascino semplice e senza tempo di questa bellissima trama?
Io non ci ho rinunciato, neanche in gravidanza, come avrete capito dal titolo del post. E ne sono felice, perchè questo motivo porta allegria e colore anche al più semplice dei look. Siete d'accordo con me? :)

Pin It!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...