Monday, August 31, 2015

Torta delle nonna REMAKE

La torta della nonna o torta con i pinoli ha origini fiorentine ma è diffusa e gradita ormai in tutta Italia. La ricetta originale fu ideata dal cuoco toscano Guido Samorini e vanta numerose interpretazioni ed imitazioni. Il punto fermo di ogni versione prevede un generoso strato di crema pasticcera avvolta in un guscio di frolla friabile e ricoperta di pinoli. E' un dolce che si trova sempre nelle trattorie della mia zona come dessert di fine pasto abbinato ad un buon vino liquoroso, possibilmente Vin Santo ma vi assicuro che sarà difficile resisterle in ogni momento della giornata!
Se aggiungete cacao o cioccolato alla crema otterrete la torta del nonno ma questa è un'altra storia!


Dose per 600g di crema pasticcera:
500 ml di latte p.s.
90 g di zucchero di canna
1 uovo medio bio
1/2 stecca di vaniglia
1 cucchiaio di maizena

Sciogliere in una pentola capiente lo zucchero nel latte senza portare a bollore. Unire la stecca di vaniglia incisa per la lunghezza. A parte sbattere l'uovo con la maizena, fino ad ottenere una crema omogenea. Unire 2 mestoli di latte caldo e continuare a mescolare. Versare nuovamente tutto in pentola e far ispessire mescolando spesso. E' pronta appena raggiunge una consistenza tale da velare il cucchiaio.
Versare in un recipiente e coprire con pellicola trasparente. Far raffreddare a temperatura ambiente e poi trasferire in frigo per 2 ore.
Una volta fredda è pronta per essere utilizzata.


Dose frolla x uno stampo rettangolare da 36x11cm:
200 g di farina di tipo 1 macinata a pietra
90 g di burro
1 uovo medio bio
40 g di zucchero di canna
20 g di zucchero a velo 
3 cucchiai di acqua fredda

Impasto effettuato nella planetaria con gancio a foglia.
Mescolare la farina setacciata con gli zuccheri. Unire il burro freddo a dadini e lavorare brevemente fino ad ottenere un impasto di briciole. Unire l'uovo leggermente sbattuto e tanta acqua quanto basta ad ottenere un composto omogeneo e compatto.
Rovesciare sul piano di lavoro leggermente infarinato e formare un panetto. Avvolgerlo in pellicola trasparente e riporre in frigo per almeno 30 minuti (meglio 1 ora in estate).
Stendere nello stampo imburrato e infarinato (se lo stampo è antiaderente, saltare questo passaggio). Bucherellare il fondo con i lembi di una forchetta e versare il ripieno. Decorare con ritagli di pasta e pinoli.
Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti.



...alla prossima ricetta!

Pin It!

Friday, August 14, 2015

Maionese senza uova

Ferragosto è alle porte e con esso l'irrinunciabile grigliata tra amici. In questo lungo weekend di festa verranno sfoggiati BBQ di ogni sorta e nell'aria si spargeranno profumi allettanti e golosissimi. Oltre la buona compagnia e qualche bevanda ghiacciata, il cibo sarà il vero protagonista della serata.
Che sia carne, pesce o verdure, il segreto per ottenere una grigliata a regola d'arte è la marinatura in spezie, sale o intingoli e la salsa di accompagnamento finale.

La scelta ricade sempre sulla classica maionese, il ketcup e, tra i più audaci, la senape ma oggi vorrei dimostrarvi come con pochissimi ingredienti si possa ottenere in casa una salsa completamente vegetale, senza lattosio e dalla rapida esecuzione.
Munitevi di frullatore ad immersione e seguitemi...
Dosi per 2 piccoli barattoli:

150 g di latte di soia senza zucchero aggiunto*
150 g di olio di semi di mais bio spremuto a freddo**
1 cucchiaino di senape
1 cucchiaino di sale fino marino***
5-6 gocce di succo di limone

*Usare solo ed esclusivamente il latte di soia, ricco di lecitina, in quanto con altri tipi di latte non monterà.
**Sostituibile con altro olio di semi delicato. Sconsiglio l'uso dell'olio d'oliva a causa del suo intenso sapore.
***Io l'ho omesso ed era deliziosa ugualmente ma valutare la quantità di sale in base al proprio gusto o all'utilizzo finale.

Versare il latte, il succo di limone e l'olio dentro il bicchiere del frullatore (ed eventualmente anche il sale!). Iniziare a frullare con il frullatore ad immersione con movimenti dall'alto verso il basso. Dopo circa 10 minuti di lavorazione continua, il composto inizierà ad addensarsi raggiungendo la consistenza di una panna montata. 

Adesso è il caso di assaggiare e regolare di sapore unendo a piacere altro sale o succo di limone ed incorporando anche la senape. Frullare ancora per rendere omogenee anche le ultime aggiunte. 
Versare in vasetti di vetro e riporre in frigo a raffreddare, appena fatta infatti risulterà molto calda ed il sapore l'olio sarà predominante.
Dopo circa 2-3 ore di raffreddamento è pronta per essere servita ed i sapori si saranno stabilizzati.

Ottima abbinata a cane, pesce e in farciture di panini al posto delle solite salse confezionate. Il sapore ingannerà anche i più scettici!
...alla prossima ricetta e buona grigliata Ferragosto a tutti!

Pin It!

Monday, August 10, 2015

Trend Alert: Golden tattoo


Sono apparsi in tutto il loro splendore già al Festival più cool dell'anno, quello di Coachella, in cui le stars ne hanno sfoggiati di davvero particolari. Accostati allo stile hippie, regalano uno splendido risultato e costituiscono finalmente una novità in fatto di make-up; inoltre, sono interessanti proprio perché temporanei. Stanco del tatuaggio? Nessun problema, va via in men che non si dica.
Ma d'estate, i golden e silver tattoos spopolano, brillando dalla mattina alla sera, illuminati dai riflessi della luce naturale in spiaggia e di quella artificiale di notte.
Un vezzo che tutte possono permettersi, con qualche piccola attenzione: non eccedere con i decori e non indossare altri gioielli. Ricordate che la semplicità paga e che anche un piccolo tatuaggio dorato può diventare un grazioso dettaglio degno di attenzione.
La scelta è molto ampia: bracciali intarsiati, motivi floreali, temi che richiamano la natura e le decorazioni egizie. Molto carini se indossati con look total white o indumenti crochet a contrasto, con abitini leggeri, oppure abbinati al blu di una gonna denim o ad un pantalone scampanato.
Finalmente un accessorio leggero e diverso dal solito, che fa da gioiello e make-up per la vostra pelle.

Pin It!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...