Tuesday, December 23, 2014

Made.com


Nasce nel 2010 nel fervente ed estroso quartiere di Notting Hill, dall'idea di tre appassionati di design, questo portale rivoluzionario, che apre le frontiere ad un nuovo tipo di mercato online, grazie al quale è possibile acquistare pezzi dal design esclusivo a prezzi assolutamente democratici.
Ed è proprio questo il punto di forza di MADE.COM : rendere accessibili complementi d'arredo che altrimenti avrebbero un valore completamente differente. Come? Semplice, eliminando l'intermediazione tra designers e consumatori, in modo da ridurre i costi fino al 70%. Un bel vantaggio se si considera l'originalità e varietà degli arredi proposti e la grande qualità dei materiali impiegati nella realizzazione di questi ultimi.
I prodotti sono realizzati su ordinazione e monitorati in tempo reale dalla produzione sino alla consegna. Sfogliare il catalogo on-line è un vero piacere: sbirciare tra divani dallo stile retrò, lampade industriali, tavoli in legno e pregiati boudoir dall'aspetto romantico, sarà illuminante per creare un angolo elegante e sofisticato all'interno della vostra casa, o utile a comporre un arredamento nuovo e diverso dal solito. Perciò provate a curiosare fra i molteplici articoli proposti, troverete di sicuro ciò che cercate, ad un prezzo sorprendentemente competitivo.

Pin It!

Friday, December 19, 2014

X-mas perfect dress



Che siate voi le padrone di casa ad ospitare una serata speciale per la vigilia, o che siate invitate ad un evento galante, si sa, per Natale il rosso è d'obbligo. In genere non indosso spesso questo colore, ma in questa occasione mi concedo un piccolo strappo e forse è proprio per questo che diventa ancora più particolare... Un abito che incarni i colori del Natale è quanto di meglio ci sia per impersonificarne il suo spirito, rendendo anche voi esuberanti, per questo giorno. Che sia lungo o corto, sceglietene uno che si adatti al vostro fisico e senza eccessi. Evitate gli spacchi, la schiena scoperta e le scollature generose, che non sono adatte ad una serata intima con familiari e amici stretti. Ma per una volta concedetevi un po' di brio! Promtimes.co.uk vi offre un'ampia scelta di abiti perfetti per queste feste, con un'ottimo rapporto qualità prezzo. Non vi resta che scegliere il vostro e... Buon Natale! ;D

Pin It!

Tuesday, December 16, 2014

Dear Santa...


Ormai manca poco... Natale è vicino e siamo alle prese con gli ultimi regali, avete fatto i bravi? Sono certa di si, perciò vi auguro di ottenere non solo regali materiali, ma di realizzare tutti i vostri desideri più puri. Ma nel frattempo, coccolarsi un po' (anche in maniera frivola, diciamolo pure :) ) non guasta. Ecco a voi la mia ormai consueta selezione di regali da mettere sotto l'albero, per lui, lei e per i dolci marmocchi! Buone Feste!

Pin It!

Friday, December 12, 2014

Dana Bassotta


Nasce come una fiaba nostalgica e sentimentale, l'idea di questa talentuosa designer, che, passeggiando tra le suggestive vie del quartiere parigino di Montmartre insieme al fedele amico a quattro zampe, il suo bassotto Rex, riceve una preziosa illuminazione: mentre si aggira intorno al regno dei tessuti di Le Marché Saint Pierre, con i suoi variopinti e caotici negozi di nastri, stoffe e bottoni, Dana incontra l'ispirazione più pura e decide di voler creare qualcosa di speciale, utilizzando la magia e il fascino di quei magnifici colori.
Inizia col realizzare così i primi modelli di papillon-collana da donna, pezzi unici ed originalissimi, che interpretano un classico senza tempo in versione femminile e con nuovi interessanti accorgimenti. Nello stesso inverno poi, si trasferisce a Roma, dove partecipe dell'influenza della tradizione italiana e attenta alle esigenze dei tanti uomini così legati all'eleganza ed alla ricercatezza nei dettagli, decide di realizzare il modello maschile del papillon, che avrà una sorprendente risposta positiva tra i giovani e gli appassionati di moda.
E' questa in poche parole la storia di questo giovane marchio, Dana Bassotta, innovativo e che basa la sua forza nell'utilizzo di materiali di alta qualità e nell'artigianato, che è poi l'emblema di questa romantica storia.

Pin It!

Tuesday, December 9, 2014

X-mas recipes: Gingerbread men


Ormai Natale è alle porte, quindi perché non cimentarsi con una ricetta facile e simpatica, magari da condividere con i propri amici?
Gli omini di pandizenzero si prestano bene ad un dolce pensiero, perché pur avendo un sapore un po' particolare, possono essere utilizzati come ornamenti per l'albero di Natale o come segnaposto, per chi non ama le spezie che si trovano nell'impasto. Ecco la ricetta originale per dei perfetti gingerbread men:

Burro fuso, per ungere la teglia
 125g di burro a temperatura ambiente
  100g 1 tazza e mezzo di zucchero di canna
  125ml (1/2 tazza) di Golden Syrup
  1 uovo (tuorlo ed albume separati)
  375g (2 1/2 tazze) di farina
  1 cucchiaio di zenzero in polvere
  1 cucchiaino di spezie miste
  1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  Farina, alla polvere
  150g di zucchero a velo puro, setacciato
  8-10 gocce di colorante alimentare liquido rosso
  8-10 gocce di colorante alimentare liquido verde
  Smarties, per decorare
  

Preriscaldare il forno a 180 ° C. ed ungere 2 teglie col burro fuso.
Utilizzare un frullino elettrico per battere il burro e lo zucchero fino in una ciotola fino a diventare cremosi. Aggiungere il golden syrup e il tuorlo d'uovo finché non risultino compatti. Mescolare la farina, lo zenzero, le spezie miste e il bicarbonato di sodio. Posizionare il composto su di una superficie leggermente infarinata e impastare fino a che non diventi liscio. Stendere la pasta col mattarello e coprire con  una pellicola di plastica. Lasciare riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Nel frattempo, mettere il bianco d'uovo in una ciotola pulita ed asciutta. Utilizzare un frullino elettrico e montare a neve. Aggiungere gradualmente lo zucchero a velo e mescolare finché non diventi abbastanza denso. Dividere la glassa in tre ciotole. Coprire 1 ciotola con pellicola trasparente e mettere in frigo. Aggiungere del colorante rosso all'interno della prima ciotola e mescolare fino a quando non abbiate raggiunto la tonalità desiderata. Aggiungete il colorante verde alla seconda ciotola e fate lo stesso. Copritele entrambe con la pellicola e ponetele nel frigo.
Posizionate l'impasto tra 2 fogli di carta da forno e stendetelo fino a circa 4 mm di spessore. Utilizzare dei cutter a forma di omino e tagliate la pasta. Riutilizzate la pasta in eccesso stendendola e tagliandola nuovamente per ricavare degli altri biscotti.
Cuocete in forno per 10 minuti o fino a che i biscotti non diventino di colore marrone. Toglieteli dal forno e trasferiteli in un vassoio per farli raffreddare.
Inserite le glasse in piccoli sacchetti di plastica o sac-a-poche usa e getta. Se lo desiderate aggiungete dello zucchero a velo per decorare e rifinite con Smarties o confetti a piacere. Buon appetito! :)

Fonti: Pinterest e Taste.com

Pin It!

Friday, November 28, 2014

Varsity jacket


Un capo sportivo, che trova le sue origini nei college americani, quando ognuno indossava quello della squadra di appartenenza, facendo della varsity jacket un vero e proprio must.
Ed è proprio così che giunge ai giorni nostri, come pezzo cult da inserire nel nostro guardaroba: confortevole, caldo e colorato, in mille nuove versioni, come quelle oversize tanto in voga nella corrente stagione. Dunque, perché non arricchirlo con un'originale personalizzazione?
Grazie a Gigio Store, negozio online specializzato sulla stampa di maglie, felpe, cappelli e giubbini, potrete farlo in maniera semplice e veloce, aggiungendo un logo o lo slogan che preferite. In questo modo, diverrà ancora più personale! Io ho scelto di customizzare il mio con il logo del blog e me ne sono subito innamorata. La stampa è luminosa, vivida e di grande qualità, tanto che ne ho approfittato per creare una tutina personalizzata anche per il mio bimbo ;)
E poi, si ha la possibilità di avere un capo unico personalizzabile in tanti colori ad un prezzo davvero contenuto. Inoltre, per i lettori di Daddy's neatness, con il coupon "NATALE-G14" Gigio Store offre uno sconto extra del 10% per gli acquisti da effettuare sul suo store online! Approfittatene perchè Natale è alle porte e potrete stupire chiunque con un regalo davvero originale!

Pin It!

Friday, November 21, 2014

Painting of the week: La donna


Può essere che io sia di parte, ma come dimostra la storia, l'Italia è stata maestra ed esempio in quasi tutte le arti, per cui spesso mi vedrete selezionare dipinti anche relativamente recenti di autori italiani, anche non troppo noti.
E' il caso di Giacomo Grosso, pittore torinese nato da una famiglia di falegnami, che insegue il sogno del disegno e della pittura, abbandonando il mestiere del padre e diplomandosi all'Accademia Albertine delle Belle Arti di Torino. Egli frequenta gli ambienti artistici Europei più in voga nell'ottocento e diviene tanto abile da ricevere la commissione di dipinti reali e pontifici.
Ha una spiccata propensione nel realizzare ritratti di nudo femminile, in tutta la loro naturalezza e prosperità, tanto da volerlo inserire anche in contesti poco tolleranti, specie di quei tempi; una delle sue opere più note infatti, "Supremo Convegno" desta clamore e critica: Grosso viene accusato di immoralità a causa delle donne disadorne soggetti se pur secondari del dipinto in questione.
Diversa è invece la grazia decantata in questo ritratto di donna del 1895, in cui si evince tutto il candore e la magnificenza della figura femminile in un meraviglioso abito dell'800. La seta del vestito si fonde con quella del divano su cui siede la donna, così come i motivi floreali che li adornano, quelli in evidenza sulla parete alle sue spalle e i petali sparsi in terra. E' incredibile, con che capacità l'autore sia riuscito a rendere reale e magnifico un dipinto apparentemente monocromatico. I colori sono tutti sulle sfumature del grigio, giallo e verde chiaro, rendendo però preziosa e profonda la scena in cui è possibile ammirare la nobildonna in posa. La sua compostezza, gli sbuffi vaporosi che incorniciano le spalle e la mano che stringe il ventaglio, sono simboli di rigore e finezza, particolari propri anche allo stile dell'autore, che come è evidente, rimane pur sempre legato alla tradizione accademica.

Pin It!

Monday, November 17, 2014

In my head


Nella mia testa. Un mare di progetti, pensieri, ricordi, speranze, preoccupazioni. 
Ma l'impotante è che ci siano sempre e che siano da stimolo e motore perpetuo per tutte le mie attività. La vita di una mamma è frenetica, specie con due bambini, non si vuole trascurare nulla e niente, specie se si ha un carattere difficile come il mio. Odio prendere le cose alla leggera e sono molto puntigliosa. Ma ho notato che l'essere impegnate in mille cose ci rende persone migliori. Questo perchè essendo in costante movimento ci si abitua a ritmi apparentemente insostenibili, che sono in realtà fonte di continua ispirazione creando le basi per nuove esperienze e rendendoci ancora più dinamici ed operativi. Più cose si fanno e più cose si ha la capacità di fare.
Una piccola parentesi personale, per un gioco di parole legato al simpatico cappellino personalizzato che indosso, con il nome del blog. Un'idea semplice e carinissima che ho potuto realizzare grazie ad Headict , un vasto store online sul quale acquistare ogni tipo di cappello e copricapo, per uomo e donna e per tutte le stagioni, con la possibilità di customizzarlo selezionando testo ed ogni tipo di colore e stampa.
Quelli che ho scelto per il mio sono semplici e perfettamente in linea con il mio stile, come questa camicia di flanella (finalmente!) e il mio amato orologio Daniel Wellington, del quale non posso più fare a meno! E' anche per questo che voglio nuovamente condividere con voi il codice sconto "daddysneatness" che vi da diritto ad un 15% di sconto sull'acquisto del vostro orologio preferito ed è valido fino al 30 novembre.

Pin It!

Tuesday, November 11, 2014

Today's character: Yasmin Sewell


Australiana di nascita, inglese di adozione, Yasmin Sewell rappresenta una grande personalità nel mondo della moda, dal carattere eclettico e deciso. Consulente di vendita e direttore creativo per diversi e prestigiosi brand, ha avuto tra i suoi clienti Liberty of London, Browns e Courtney Love per citarne qualcuno ed è un'attenta anticipatrice di tutte le tendenze.
 Il suo amore per la moda nasce nel 1983, mentre osserva sua mamma confezionare un meraviglioso abito di taffetà con la sua macchina da cucire Singer.

Un lungo percorso che l'ha condotta ad occuparsi di ciò che ama, il che è reso palese a tutti, data la sua abilità ed originalità nel vestire, nel cambiare abito e mantenere inalterata la sua spontaneità e semplicità. Un personaggio davvero interessante e nuovo, da prendere come esempio sotto tutti i profili; non è un caso che il suo paese abbia voluto eleggerla Giovane Australiana dell'anno nel 2012 proprio per il suo contributo offerto al mondo della moda.

Pin It!

Friday, November 7, 2014

Trend Alert: Oversized sweater



Ricordate quei maglioni ampi che si portavano negli anni 80' che ci facevano sentire un po' goffi e dallo stile decisamente acerbo? Personalmente ne ho dati via in grandi quantità, conservando solo quelli più colorati e particolari, nella speranza che un giorno (molto lontano a dire il vero) sarebbero tornati di moda. Ed ecco che quel momento è arrivato. Dopo i maxi coat reintrodotti lo scorso inverno ecco che impazzano tra le passerelle i pullover oversize, ampi e dagli intrecci vistosi, caldissimi a tinta unita o lavorati con disegni divertenti e fanciulleschi. La moda li ha valorizzati utilizzandoli come capo cool da abbinare ad accessori più seri, leggins, jeans skinny, ma anche gonne plissettate e tacchi vertiginosi. Per chi invece non vuole dare troppo nell'occhio, mantenendo uno stile sobrio e comfy, eccoli perfettamente abbinati alle camicie, anch'esse oversize, che capitolano volutamente fuori ed alle oxford shoes che li rendono eleganti e ricercati.
Un capo che anche le più difficili non possono non inserire nel guardaroba invernale. Se siete amanti della femminilità ad ogni costo indossateli come un abitino e delle parigine, il fascino è garantito! ;)

Pin It!

Wednesday, October 29, 2014

Make some space for clothes that are new, trendy and useful


Every time you get to be in front of a Nashville photographer, your boyfriend or in the club, you want to look different. It goes like this, you want to look flawless every day, but you want to wear something else than what you wore yesterday or the day before yesterday. 
     Day by day, you drown yourself in your own clothes. As there is just too much of everything in your closet, because it’s such a pity to throw away the pieces you will never wear. We love to go shopping and it all starts with the obvious reason. You like to spend time in stores, to face the dressing room, to create all kinds of outfits. The problem is that the quantity of clothes in your closet becomes bigger than the number of days there are in a week, a month… a year.
Sometimes it’s just like this: you would love to wear all the clothes you own, but you do not have time! Rationally, the only thing that could put an end to this behavior is the physical space of the wardrobe. At some point, you will not even have room for new clothes. Don’t get me wrong, that’s not a life lesson. It’s just a tip, a friendly recommendation: periodically, sort your wardrobe and keep your favorite pieces. The remaining stuff should be donated, given to friends, burnt or modified.
     You keep those clothes, because "you never know". Well, this is a biggie. You wore that coat at a time, years ago. You are not even sure if you truly loved or if it just came great on your body. But wait, what if that specific fashion trend comes back? ( small chance ...)  Or what if you get slimmer and figure out how to make it fit again? (come on, you can do better) Or, what if you find a perfect match for it? ( really ?) No, if you couldn’t do that the first time, if you did not touch that piece at least five times in the last year, it’s the right time to pull it out of the closet. Because there is no chance that’s some luxurious vintage piece we’re talking about.
So remove that thing from your wardrobe. That’s an emergency. If you still wander through thoughts like ‘maybe it fits me well’, then ask for advice. Your wardrobe is not a museum. It has to be as useful as your clothes are. In case you’re not sure about a certain piece of clothing, and your advisor is telling you that it doesn’t fit you anymore, throw it away. Make some space for something new, trendy and useful.

Pin It!

Monday, October 27, 2014

Trend Alert: Embroidered collars


Dopo aver osservato una delle collezioni più interessanti della stagione, quella del creativissimo laboratorio di Vivetta, ho constatato quanto i collari delle camicie siano stati oggetto di modifiche e continue ispirazioni, tanto da scaturire un nuovo interessante trend che li vede protagonisti.
Ricami in primis, regnano su capi apperentemente semplici, decorandoli con colori, giochi di forme e volumi arrivando a sostituire gioielli e bijoux, tanta è la loro ricchezza.
Così mani, cigni, ma anche teneri croissant divengono protagonisti di questo giocoso dettaglio, capace di far sorridere e meravigliare al contempo.

Pin It!

Wednesday, October 22, 2014

Lebole gioielli, un mondo in cui si armonizzano tradizione e sperimentazione


Ha radici profonde ed ereditarie, la storia legata a questo marchio introdottosi da qualche anno nel mondo del design del gioiello, un gusto che contraddistingueva già il celebre marchio di confezioni maschili Lebole, fondato negli anni 50' da Mario Lebole ad Arezzo, sua città d'origine.
Oggi invece, sono Nicoletta e Barbara, rispettivamente figlia e nipote dell'imprenditore a tenere alto il nome della famiglia. Un importante progetto. in cui la complicità tra due donne, il loro comune amore per l'antiquariato, la tradizione, l'artigianato e il loro attaccamento alla terra e alla natura, le ha condotte a risultati eccellenti. 
La prima, grande amante dell'arte e dei viaggi, utilizza la sua conoscenza ed esperienza per la realizzazione dei gioielli, che subiranno l'influenza e l'ecletticismo di culture diverse, con il valore aggiunto dell'utilizzo di materiali unici, ognuno dei quali legato ad una sua antichissima storia. La seconda, si occuperà altresì della sperimentazione delle forme e dei volumi, al fine di raggiungere il più alto livello estetico.
Ed è proprio di questi dettagli che oggi voglio parlarvi, raccontandovi come nascono alcune tra le più belle collezioni di Lebole Gioielli.

Pin It!

Monday, October 20, 2014

Painting of the week: Maternal admiration


In un momento così importante della mia vita, non potevo che scegliere un dipinto che esaltasse la grandezza del sentimento materno. E uno degli autori che meglio può rappresentarlo è William Adolphe Bouguereau, pittore accademico francese di orignini inglesi. Il suo percorso, lungo e ricco di dettagli interessanti, attraversa l'amore per la natura, per i classici, la mitologia e per le figure religiose, che egli studiò attentamente attraverso la Bibbia. Per conoscere perfettamente e perfezionare la figura umana, come molti eccelsi pittori frequentò dei corsi di anatomia, che gli valsero a realizzare i capolavori che oggi siamo in grado di ammirare.
La maternità in particolare è un tema che Bouguereau affronta ripetute volte con estrema attenzione.
La dolcezza con cui la madre accoglie il bimbo nel grembo, il suo piglio sicuro e naturale, sono solo alcuni degli elementi che impressionano nei sui dipinti. L'incredibile candore che avvolge madre e figlio, la luce che essi emanano li rende un tutt'uno oltre che quasi ultraterreni, la perfezione e semplicità di questo amore è meravigliosamente espressa dalle movenze morbide e dagli abiti nivei e raffinati. Le manine del pargolo sembrano riprodurre in miniatura quelle della genitrice, mentre esse si intrecciano in un tenero gesto di condivisione vitale.

Pin It!

Thursday, October 16, 2014

A piece of my heart.



Chi mi conosce da qualche anno ricorda il post che pubblicai quando nacque la mia bimba, Alice.
Oggi, dopo poco più di due anni, un'emozione nuova ha sconvolto la mia vita.
La gioia di un altro piccolo angelo che si aggiunge alla mia famiglia.
Una sensazione nuova, nonostante io sia già mamma, perché un figlio è ogni volta un batticuore diverso.
Il respiro di Raffaele Benedetto, che come immaginerete si chiama come i suoi nonni e anche come il mio papà, mi ha regalato nuovamente una felicità che non sono capace di comunicare. Amore, un amore infinito.

Pin It!

Tuesday, October 14, 2014

Waiting for...Alexander Wang for h&m

Finalmente possiamo smettere d'immaginare come sarà una delle collezioni più attese dell'anno, nata dalla collaborazione dello stilista statunitense di origini taiwanesi con il colosso svedese del low-cost.
La collezione, che sarà disponibile all'interno degli store selezionati a partire dal 6 novembre, ricorda alcuni dei pezzi più significativi che hanno sfilato in passarella nelle scorse stagioni e propone un mood prettamente sportivo, improntato su praticità e dinamismo, sia per l'uomo che per la donna.
Tra i capi chiave felpe in neoprene, maxi parka e leggins tecnici, utilizzabili di giorno come anche in palestra. Anche per gli accessori, impronta sportiva: zaini, borse, sandali e tronchetti glam che utilizzano materiali comodi e resistenti.
C'è da chiedersi se questa come le altre "serie limitate" escogitate da H&M riscuoterà lo stesso successo per cui sgomitare all'ingresso dei negozi. Staremo a vedere.

Pin It!

Wednesday, October 8, 2014

Daddy's DIY - Shirt collar embellishments


Colletti decorati, uno dei trend che più ci piacciono e che continua a presentarsi di stagione in stagione. In realtà, l'idea mi è venuta quando ho visto queste carinissime paillettes a forma di farfalla, le ho prese in diversi colori, pensando di poter creare qualcosa anche per la mia bimba, ma intanto ho provato a personalizzare il collo piccolo e tondo di una camicia avorio, molto semplice, che con un piccolo ritocco ha acquisito una grande personalità. Infine ho utilizzato delle perline di varie misure per definire i contorni del"disegno". Non troppe, solo quattro per lato e di dimensioni diverse. Provate anche voi, è facile e divertente e come al solito creare qualcosa da sè offre l'opportunità di indossare un capo unico anche con un po' di soddisfazione! 

Pin It!

Friday, October 3, 2014

Trend Alert f/w 2015 : Mid-heel shoes


Ecco uno di quei dettagli che s'impara ad apprezzare solo con l'età.
Sarà a causa del mutare delle esigenze personali, vedi lavoro e bambini, per le quali correre su tacco 12 non è sempre una delle scelte più azzeccate.
Ma al di là di quanto possa essere confortevole, il mezzo tacco non ha mai trovato spazio nella mia scarpiera, se non nei rarissimi casi delle storiche Vara di Salvatore Ferragamo: una scarpa che nasce e si evolve principalmente da questo classico e raffinato modello.
La stagione invernale invece, ci insegnerà ad apprezzare questa sfumatura di femminilità, proponendolo unitamente a calzature più giovanili ed interessanti, reinterpretate da grandi maison e nuovi talenti, vedi le irresistibili mary jane glitterate di Heidi Slimane per Saint Laurent.
Tory Burch, che già in passato ha utilizzato per le sue scarpe questa tipologia di tacco, si rinnova, creando modelli più accurati e ricoperti da sete, cinturini e dettagli oro, che le rendono preziose e particolari.
Tenerezza ed ironia invece per le versioni di Valentino e Miu Miu, che reinterpretano la scarpa in vernice da "bambola" nel classico rosso o nei delicati toni pastello, arricchiti da luminosissime pietre.
Un trend ricco di stile e personalità, che diciamolo pure con liberazione, concede finalmente un po' di tregua anche alle nostre gambe. Come non accoglierlo a braccia aperte? ;D

Pin It!

Monday, September 29, 2014

Painting of the week: Mariana in the South


Non è un caso che questo autore sia già stato protagonista di questa rubrica, ma l'irresistibile fascino che le sue opere continuano ad esercitare su di me, m' impone di proporne nuovamente una.
Protagonista di questo dipinto del 1897, uno dei più significativi di "Misura per Misura", opera problematica di William Shakespeare, in cui Mariana, giovane promessa sposa di Angelo, viene abbandonata a causa dello smarrimento della sua dote. Quest'ultimo, chiamato a fare le veci del duca di Vienna è in realtà un uomo scostante e degenere, disposto a qualunque cosa pur di assecondare i suoi vizi. Ciò che è rappresentato nel dipinto infatti, altro non è che un forte stato di angoscia per il ripudio subito, diversamente da quanti lo identifichino invece con la raffigurazione della vanità, che la fanciulla inanzi allo specchio sembra voler incarnare. Il suo volto, osservandolo con attenzione, non appare affatto compiaciuto o sereno; piuttosto, l'espressione della giovane è triste e tormentato. Sul pavimento e alla base dello specchio giacciono le lettere d'amore scambiate con Angelo, come a simboleggiare la rassegnazione della donna, il crollare delle sue speranze.
Mariana è cosciente della sua bellezza, ma dinanzi allo specchio si chiede se questa non sia vana se non è utile al suo amato. L'angoscia insopportabile e la solitudine sono motivo portante di questo dipinto, per un amore che non può più attuarsi. La luce che fuoriesce dalla porta sembra invocarla se pur da lontano, ma essa è ancorata alla sua passione e rifiutandone la percezione, rimane all'ombra dello specchio, nella guastata attesa di un qualcosa che non le verrà mai più restituito.  

Pin It!

Saturday, September 27, 2014

Today's character: Taylor Tomasi Hill


Capelli rosso fiammante e una carnagione degna di una dea. Non è solo la fisicità di questa icona di stile ad impressionare fotografi e riviste di tutto il mondo. La sua particolarità si esprime attraverso un modo di indossare capi già di per se complicati, con gusto, raffinatezza e grande disinvoltura,  come se questo gesto le appartenesse da sempre.
L'ex direttore creativo di uno dei maggiori Luxury shop del web, Moda Operandi che è nota a tutti per le sue straordinarie performance di stile, oggi ha investito in un progetto diverso, che coinvolge in ogni caso la sfera dell'estetica e del buongusto. A New York infatti, Taylor ha fondato una sorta di laboratorio in cui progetta e realizza decorazioni floreali per eventi prestigiosi e privati.
Il TTH blooms, letteralmente "I Fiori di Taylor Tomasi Hill" nasce da un momento di ricerca interiore, in cui il profumo dei fiori e delle piante, l'hanno condotta ad una nuova strada, per godere del fascino e condividere con gli altri la passione per una nuova forma d'arte, una gioia per gli occhi di chi osserva, come lei stessa afferma.
Si parla spesso all'interno del fashion system, di maison e stilisti ispirano le proprie collezioni al mondo della natura.
Il personaggio di oggi invece, ci dimostra come sia possibile fare l'esatto contrario: riuscire cioè a costruire le composizioni floreali sulla base di un'ispirazione localizzata proprio nei colori, nelle stampe e nelle geometrie delle catwalk mondiali.
Così un bouquet ha come modello un delicato abito di Balenciaga e un vaso di fiori assume la struttura di un modello di Cèline. Non c'è da stupirsi che l'icona di stile abbia scelto un mondo tanto leggiadro, un habitat che a colpo d'occhio sembra accoglierla armoniosamente. 

Pin It!

Monday, September 22, 2014

Retrò & flowers


So che molti di voi mi prenderanno per matta, ma non m'importa. 
Pur non avendone bisogno, sin da piccola ho sempre trovato molto affascinanti gli occhiali da vista, perché alcunni modelli conferiscono al volto un'aria completamente diversa, come se si potesse giocare a cambiare personalità in un batter d'occhio, proprio come faceva Clark Kent.
Gli occhiali da "gatta" poi, sono sempre stati tra i miei modelli preferiti ed è per questo che ho scelto di ordinarne un paio per vedere che effetto potessero farmi. Questi ad effetto legno di Firmoo, sono molto comodi e leggeri e rappresentano perfettamente ciò che cercavo. Con un abito a fiori, una collana artigianale in pizzo macramè con cammeo e un pò di kajal il gioco è fatto. Pronta per un look da gatta (prèmaman). Come vi ho già detto tante volte, sperimentare su se stessi e anche sul proprio viso, non prendersi troppo sul serio e cambiare spesso è una delle chiavi migliori per non cadere nella monotonìa e non annoiarsi mai, neanche nelle situazioni in cui molti preferirebbero non sperimentare affatto. Evviva le diversità!

Pin It!

Saturday, September 20, 2014

F/W 2014-15 Trends: Come fly with me




Ancora una volta è la natura a dettare legge, con una delle sue più maestose creature.
Volatili leggeri, piumaggi imponenti, candide colombe e creature dei boschi, si adagiano su abiti come fossero da sempre il loro habitat naturale.
Disegni incantati decorano abiti trasparenti in pizzo, perline e stampe riproducono fedelmente le fattezze delle creature dei boschi, donando fascino e mistero ad ogni pezzo presentato sulle passerelle di questo autunno inverno 2014-15.
Così i dettagli, divengono femminili ed ammalianti, avvincendosi del suggestivo fascino di queste magiche creature. Un trend che abbiamo già potuto apprezzare nelle stagioni passate, ma che si propone in maniera nuova, arricchendosi di nuovi e stupendi particolari.

Pin It!

Tuesday, September 16, 2014

Gingham(aman)


E' incredibile quanto sia antica la storia di questo curioso tessuto. Una stoffa che trova origine tra il XVII e il XVIII secolo in Inghilterra, mentre veniva prodotto nei mulini di Manchester, diffondendosi anche nel tardo periodo vittoriano per poi attualizzarsi in modi differenti fino a giungere ai nostri giorni. Utilizzato come tessuto per arredamento e cucina, venne sperimentato come tessuto moda solo nel 1960, quando gli appassionati di musica hippie e mod iniziarono ad indossare le celebri camicie prodotte da Fred Perry, Ben Sherman, Penguin e Merc. Non dimentichiamo che la divina Brigitte Bardot fu una grande fan di questa fantasia e che la fiabesca Dorothy del Mago di Oz, indossava anch'essa un abito di gingham blu nell'omonimo film.
Per cui, come resistere al fascino semplice e senza tempo di questa bellissima trama?
Io non ci ho rinunciato, neanche in gravidanza, come avrete capito dal titolo del post. E ne sono felice, perchè questo motivo porta allegria e colore anche al più semplice dei look. Siete d'accordo con me? :)

Pin It!

Thursday, September 11, 2014

Painting of the week: The knight's dream


Appartiene ad una famiglia di artisti l'autore spagnolo di questa maestosa opera dipinta probabilmente intorno al 1670 e che tratta nuovamente il tema del sogno.
Antonio de Pereda y Salgado, si formò infatti nella bottega del padre per poi proseguire il suo percorso artistico a Madrid, fino a ricevere importanti commissioni direttamente dalla Corte reale Spagnola. Fra i suoi soggetti più noti, le nature morte e i le figure religiose, che in taluni casi sono entrati in competizione con uno dei più esperti e significativi pittori del 600 spagnolo: Diego Velàzquez.
Lo stile e le luci in effetti, ricordano molto i lavori del maestro andaluso, sebbene i disegni appaiano a mio avviso differenti e di diversa mano.
La cura nei dettagli è comunque maniacale e rasenta la perfezione. Gli oggetti, nel loro armonico disordine, compongono un meraviglioso groviglio di ricchezza, conoscenza, potenza e arcano, tutti elementi riconducibili al desiderio e al sogno del soggetto in questione, il cavaliere dormiente.
L'armatura, le armi, la tiara papale deposta accanto al mappamondo esprimono chiaramente il suo fervente desiderio di potere e conquista. Ma a descrivere la sua vanità, nello sfondo macabro del dipinto, intervengono altri oggetti vacui come i gioielli, i fiori, le carte da gioco e gli strumenti musicali, nonché la maschera, che oltre ad essere il simbolo del teatro è anche ideogramma della frivolezza, dell'ipocrisia e della leggerezza di spirito.
I due teschi ben in vista, uno in piedi e l'altro coricato segnano assieme all'orologio e alla candela consumata lo scorrere inesorabile del tempo, che prima o poi giungerà al termine, con la morte.
La figura centrale, quella più carica di luce è rappresentata dall'angelo, che interviene come latore di una sentenza divina:"Aeterne pungit, cito volat et occidit". La citazione, che con ogni probabilità è una frase originale del pittore, indica la caducità di questi elementi, che "pungono", ovvero stimolano la cupidigia umana per poi far precipitare rapidamente chi ne diviene schiavo, in un eterno oblìo.

Pin It!

Tuesday, September 9, 2014

Radiant orchid new diva set


1.Vedette shaping floral swimwear; 2.White pearl tribal dior inspired earrings; 3.Vintage sunglasses; 4.Crazy color Hot Purple & Candy floss; 5. Kiko n.376 Rosa confetto & n.337 Viola Pervinca nail polish; 6.H&M flower pin & hair clip; 7.JuJu Jelly sandals white limited edition;

Un modo per sfruttare tutte le tendenze dell'estate senza tralasciare nulla?
Un costume intero modellante anni 50, che grazie alle cuciture e alle fascie elastiche modella le vostre forme e ridisegna le curve dov'è necessario. Un paio di occhiali Vintage da Diva, bianchi abbinati ad altrettanti accessori, come gli orecchini dior inspired e i favolosi sandali in gomma, perfetti sia in spiaggia che sotto un allegro abito estivo. Tutto contornato da dettagli rosa,porpora e radiant orchid, il colore dell'estate 2014. Un fiore tra i capelli, smalti bicolore per mani e piedi e i famosi Crazy color, lanciati nel  1977 che hanno spopolato nella Londra punk dell'epoca. Uno stile carico di dettagli differenti e ricercati, che possono in qualche modo trovare un punto d'incontro per quanto apparentemente incompatibili. ...E il gioco è fatto! ;D

Pin It!

Tuesday, September 2, 2014

Welcome Da Wanda, the handmade marketplace!


E' con immenso piacere che oggi vi parlo di un posto nuovo ed allegro, Da Wanda, un mercato online di prodotti realizzati a mano da giovani designer e marchi indipendenti. 
Un luogo in cui trovare un oggetto esclusivo e diverso dal solito, non è mai stato così facile!
Tante le categorie e le scelte, dall'abbigliamento ed accessori ai gioielli, dagli oggetti vintage a quelli decor per la casa, dalle creazioni pensate per i bimbi ai materiali ricercati e particolari, utili per realizzare progetti fantasiosi.
Un mondo nuovo, nel quale trovare oggetti unici nel loro genere e soprattutto innovativi, lontani da tutto ciò che ogni giorno siamo abituati ad osservare.
Per darvi un'idea di quante cose meravigliose sia pieno questo e-shop, ho creato per voi una piccola selezione di pezzi preferiti, interessanti per le loro caratteristiche quanto per il prezzo. 
Non è facile al giorno d'oggi, in cui l'artigianato va via via scomparendo, trovare prodotti simili ad un prezzo così conveniente. Fate un giro sul sito, sono certa che ve ne innamorerete, proprio come è accaduto a me! ;D

Pin It!

Saturday, August 30, 2014

Stilisti emergenti: Michela Gaiofatto




E' una collezione "colta" quella recentemente esposta al Pure London e scaturita dalla creatività artistica di Michela Gaiofatto, giovane designer italiana formatasi alla IUAV di Venezia. Il suo percorso, inizia da giovanissima, quando come modellista, impara l'arte sartoriale dalla sua maestra Tiziana. Ed è proprio la realizzazione di centinaia di abiti su misura, che le conferiscono l'esperienza e la conoscenza di materali e forme, che diverranno di vitale importanza nell'evoluzione del suo percorso professionale.
Attentissima ad un estetica pulita nonchè innovativa, il suo studio si rivolge in particolar modo all'utilizzo delle forme e dei volumi, grazie ad una concezione originalissima di geometrie reinterpretate e trasfigurate in abiti sofisticati e ricercati. La stessa attenzione per l'utilizzo dei materiali, come le preziose sete di Como, la cura maniacale per i dettagli tipica della sartoria made in Italy, costituiscono la collezione P/E 2015 Gaiofatto, un brand di lusso rivolto ad - una donna sofisticata e indipendente, orgogliosa della sua natura e che sa come mettere in risalto la sua femminilità -.
Motivo cardine di questa incantevole linea, un personaggio appartenente alla mitologia romana: Driope;
la donna punita e poi tramutata in loto per aver colto il fiore da una pianta è musa ispiratrice della designer, che da essa ne dipana una metamorfosi per le sue creazioni.
Gli abiti dai colori candidi ed essenziali, mutano grazie a nuove e sorprendenti strutture, se pur naturali ed eterne, in modo da poter essere utilizzate illimitatamente nel corso del tempo.
Relazione tra corpo e spazio e il connubbio tra artigianalità ed innovazione, sono i punti focali di questa collezione, che si compone di pochi ma essenziali pezzi importanti, progettati e creati per essere speciali e rendere tale colei che li indossa.

Pin It!

Tuesday, August 26, 2014

The magic of summer

Pelle dorata, fisico tonico, mente rilassata, serate dal cielo stellato, quale migliore occasione per sfoggiare uno splendido abito se non in estate?
Inoltre, la calda stagione ci rende spesso molto più "coraggiose" e vivaci nella scelta dei vestiti da indossare e azzardare un capo che in altri momenti non ci saremmo mai sognati di indossare, può rivelarsi una scelta vincente. Aviva Dress vi viene incontro con la sua fantastica collezione di abiti da cocktail, abiti da sera, o abiti da cerimonia, insomma, una proposta giusta per ogni evento!
Ognuno ha, specie in questo momento il dovere morale di coccolarsi e scegliere un abito dei sogni, da poter indossare nella magia dell'estate che rende tutto più accattivante e seducente.
In questo delizioso online shop, troverete di certo quello che più vi si addice, per conservare con un dettaglio in più il ricordo di una serata o di un momento ancora più particolare! ;D

Pin It!

Saturday, August 9, 2014

My summer essentials



1. Borsalino cloche in papier, cinta in gros grain fragola, 107,20 euro su www.borsalino.com; 2. Un libro leggero ed irriverente, perfetto per le giornate in spiaggia, che spiega come sia possibile la connessione tra filosofia e moda : Glamoursofia, Piccola filosofia della moda femminile, 7 euro su www.libreriauniversitaria.it; 3. Immancabile, la camicia in lino Toteme montauk, 220 euro su www.netaporter.com; 4. Gli occhiali retrò del futuro, Fendi Iridia sunglasses, 370 euro su www.otticanet.com; 5. Una splendida scoperta la borsa perfetta per l'estate, leggera e raffinata nella versione toile de jouy in cotone e pelle. Mandillo bag, 45 euro su www.lesardine.com; 6. Amatissimo dalle star, finalmente un solo prodotto (accessibilissimo) che si prende cura di tutta la persona, viso, corpo e capelli: Nuxe huile prodigieuse 28,70 euro su www.farmaciafanchiotti.com; 7. Divini e ultra femminili i costumi avvistati a New York di Norma Kamali, Bill mio ruched halterneck swimsuit, 463,60 su www.netaporter.com; 8. Una ventata di freschezza nella maison francese, con il nuovo interessantissimo formato in seta, Hermès maxi twilly astrologie, 250 euro su www.hermès.com; 9. Comode e must ormai da diverse stagioni, le espadrilles di Tory Burch, 93 euro su www.neimanmarcus.com

Pronti per le vacanze? Che siate già partiti o immersi negli ultimi frettolosi preparativi prima di staccare la spina, ecco una lista che ho accuratamente preparato per voi tra i miei favoriti, una serie di oggetti che non possono mancare nella valigia estiva e che sono in grado anche da soli, di accompagnarci per l'intera estate. Tutti capi senza tempo e decisamente versatili, sia di giorno che di sera, per chi come me in questo momento, ha bisogno di relax senza doversi preoccupare troppo di abbinamenti e abiti complicati. Accessori che risolvono e valorizzano un look con il loro colore, rimanendo comunque sobri e super eleganti, al mare come ad un aperitivo. Con questi, vi auguro una splendida estate, ricordandovi di prendervi cura di voi stessi e di dedicare tempo alla vostra mente oltre che al vostro corpo, forse la parte di noi che più necessita e merita! :)
A presto!

Pin It!

Sunday, August 3, 2014

Summer mesh


I cappotti in esatate sono assolutamente banditi.
E chi lo ha detto? Non di certo se ne avete uno in microrete che vi lasci liberi di respirare.
Inutile? Niente affatto. La possibilità che vi offre un capo del genere non è da poco: ovvero creare da un look semplice, uno più costruito e sofisticato, con un semplice dettaglio, comodo e diverso dal solito. Lo trovate su Front Row Shop, insieme a tante interessanti proposte, molte delle quali in saldo!
E poi, così versatile da poter essere utilizzato in tutte le stagioni e con diversi capi e tessuti, anche con questo pancione! ;D
Per completare questa particolare mìse prèmaman, mi sono avvalsa del sostegno di questa splendida borsa, altra chicca da segnalare perché proveniente dal guardaroba della simpaticissima e stilosissima Francesca di Don't Call me Fashion Blogger. Oltre a raccomandarvi il suo coloratissimo blog, ricco di stile ed umorismo, vi consiglio una visita al suo shop personale, nel quale trovare molti splendidi capi ed accessori davvero interessanti (avrò fatto bene a svelarlo? :)).
Immancabili gli orecchini Dior-inspired per i quali, come accennato nel relativo post, è nata una vera ossessione; questa versione in colore nero matto mi ha subito conquistata!

Pin It!

Tuesday, July 29, 2014

Summer inspirations: white lace


Quando penso all'estate, la prima cosa che mi viene in mente è il colore bianco. Forse perché è un colore che adoro e che in altre stagioni non riesco ad utilizzare quanto vorrei. Ma nella calda stagione, la luce è diversa, l'ambiente più accondiscendente e l'uso di abiti e camicie in pizzo leggero diventa quasi un obbligo. Basti pensare a quanti capi resistano nei nostri armadi pur essendo molto simili fra loro. Il colore è il medesimo, la lavorazione è la stessa, eppure ci ostiniamo ad acquistarne di nuovi, perché irresistibilmente romantici, oltre che versatili ed affascinanti. Il pizzo, il sangallo, le ruches, i ricami bianchi, sono tutti dettagli onnipresenti sulle passarelle estive ed ogni anno si rinnovano con tagli e strutture innovative, oppure rinascono come ispirazione del passato.
La cosa più bella poi è il fatto di poterci abbinare accessori dai colori molto accesi, che non stonano mai, data la semplicità e la neutralità di questi capi. Un must per tutte le età che rinfresca ed ha la capacità di rendere più bello ognuno di noi.

Pin It!

Thursday, July 24, 2014

Today's character: Caroline Issa


Saranno forse merito della sua speciale eredità genetica e della sua particolare bellezza, il suo successo e il suo modo di interpretare la moda con certezza e grazia.
Caroline Issa, Co-founder e fashion director di Tank Magazine, celebre rivista di moda made in UK, di origine canadese nata da madre cinese e papà libanese è uno dei personaggi più bersagliati durante le fashion week e gli eventi più glamour del mondo della moda.
Il suo fascino orientale è sempre impreziosito da capi importanti ed eleganti, mentre è nota a tutti la sua capacità di mischiare abiti e blazer sartoriali a pezzi più moderni, appartenenti a stili diversi, prevalentemente metropolitani. L'effetto è sempre romantico e di gran classe, incredibile come la semplicità con cui le mise sono perfettamente equilibrate e combinate. Questa ragazza sembra essere avvolta da un'allure di dolcezza e buongusto oggi molto difficile da riscontrare in altri personaggi. Un plauso alle sue abilità di rinnovare un'eleganza classica rapportandola egregiamente ad un gusto contemporaneo.

Pin It!

Saturday, July 19, 2014

Trend Alert - Mise en Dior


E' innegabile che negli ultimi tempi la moda sia divenuta un settore acclamato e seguito da tutto il mondo, sempre più ricercato e raffinato e alla costante ricerca di sperimentazioni e nuove contaminazioni.
Accessori ed abiti o interi look sono più studiati e abbracciano l'interesse di molte più persone rispetto a qualche anno addietro.
 Ma i nuovi trend prendono sempre spunto dai dettagli del passato e quando tradizione ed innovazione s'incontrano, i risultati sono spesso vincenti per non dire sorprendenti.
E' il caso del nuovo accessorio nato dalla fantasia di Camille Miceli, designer della Maison Dior, che con la collezione Mise en Dior ha voluto appunto combinare il fascino classico delle perle ad un accessorio che trova le sue radici nel più puro streetstyle, il celebre piercing, creando un bijoux dall'aspetto elegante se pur incredibilmente attuale. Interessanti anche nel prezzo, queste meravigle oscillano tra 190 ai 330 euro, anche se come si poteva immaginare, tantissime sono le copie e le versioni inspired, certamente di qualità inferiore, ma più facili da collezionare, se avete intenzione di possederne più colori. La cosa interessante ed originale inoltre, sta nel fatto che le perle piccole sono intercambiabili con quelle più grandi, per cui è possibile creare un delizioso effetto bicolore unendole fra di loro. Come essa stessa afferma: "Talvolta, le idee più semplici possono essere le più eclatanti"

Pin It!

Monday, July 14, 2014

Meow!!!


Non ho mai nascosto di amare i gatti, così come non ho mai nascosto di preferire i colori vivaci nelle stagioni estive. Ma il fatto di indossare un abito così allegro è reso ancora più particolare dalla mia gravidanza, nella quale mi sto divertendo molto come non avrei fatto prima, ad indossare capi diversi dal solito e un pò particolari, proprio come questo mini abito di Blackfive. In realtà, prima di pensare a me, ho immaginato la faccia di mia figlia al suo arrivo e così l'ho subito ordinato!
L'effetto è stato proprio quello che speravo, tanto che Alice appena lo ha visto se n'è subito impossessata e pretendeva di indossarlo, pur essendo grande come uno dei suoi asciugamani da mare XD
Le ho spiegato che tanto, molto presto tutte le cose della sua mamma saranno le sue e potrà divertirsi a provare e riprovare vestiti ed accessori davanti allo specchio, proprio come io ho fatto da bambina nel guardaroba della mia. Una vera gioia poterlo immaginare... Le femminucce sono davvero vanitose e poi che bello poter condividere con un piccolo "prolungamento" di sè una passione così divertente!

Pin It!

Friday, July 11, 2014

Painting of the week - Redondo


In tema di estate, mare e sole, non potevo scegliere un autore diverso, se ben più attuale di quelli trattati fin'ora. Le sconvolgenti opere di Vincente Romero, pittore madrileno proveniente dalla scuola d'Arte di San Fernando, la stessa frequentata da Salvador Dalì negli anni 20'. 
Le sue opere, romantiche e ricche di colore, sembrano incarnare una perfezione quasi fotografica, con l'ulteriore particolare di presentarsi al contempo evanescenti, soffici e tenui, proprio come i ricordi.
E' per questo motivo che ho sentito la necessità di parteciparvi delle sue incantevoli opere, nonostante egli sia un autore contemporaneo. 
In effetti, dopo la creazione di questa rubrica, ho con piacere appreso quanti talentuosi artisti poco conosciuti vi siano al mondo ed è un piacere con me scoprirli e condividerli con ognuno di voi.
Tornando a Romero, fu noto anche come capace scultore, ma presto riconobbe nella pittura la sua più grande abilità, individuando nella luce e nei paesaggi della Costa Brava, luogo in cui si stabilì definitivamente, la sua preziosa fonte d'ispirazione.  I particolari sono labili come in questo dipinto, Redondo, in cui una fanciulla è raffigurata in tutta la sua grazia sulla riva del mare e mentre essa si avvicina rapita dal suo fascino, i suoi abiti bianchi disegnano le sue forme, mentre la luce risplende irradiandola di un fatale candore. Anche la scelta dell'utilizzo di un accessorio quale l'ombrello in pizzo, esaltano la delicatezza della donna, unitamente al colore candido delle sue vesti. E' tutto semplice ma particolarmente raffinato e colpisce proprio grazie all'effetto di una genuinità percepibile, come fosse una realtà che noi tutti conosciamo bene e che stiamo osservando da vicino, ma in maniera più languida, come nella visione di un sogno. L'utilizzo del pennello è consapevole ed esperto ed è meravigliosa il bagliore che si scorge attraverso i ricami del vestito, che in un'atmosfera pudìca ed eterea, riescono a comunicare tutta la femminilità e insieme la sensualità della creatura protagonista del dipinto. 

Pin It!

Monday, July 7, 2014

Trend Alert - socks and heels


Ecco uno di quei trend che mi è piaciuti di più nelle ultime stagioni: un elogio al passato e ad un dettaglio bimbesco e raffinato che non tutti sono sempre riusciti ad apprezzare.
I calzini con i merletti accostati alle scarpe col tacco, alto o basso che sia, riescono a rendere graziose anche un paio di vecchie decolletè, magari ravvivandole con una bella fantasia a pois o ancora meglio, con le nuove versioni ultra colorate con stampe di ogni genere. Per chi teme il caldo invece, molto carina la versione più estiva dei collant corti e decorati, da indossare con la versione estiva delle chunky heels.
Come si usava un tempo infatti, è un dettaglio in più che non si deve sottovalutare e che va indossato con una certa consapevolezza, senza temere di apparire in alcun modo buffe. E poi si sa, scoprirsi è diventato così facile, dunque coprirsi di nuovi dettagli  è tutta un'altra cosa e rende tutto molto più affascinante! ;D

Pin It!

Tuesday, July 1, 2014

Pom-pon



Chi ama lo stile classico lo sa bene, il lino, e in particolare le camicie in lino in estate sono un capo irrinunciabile.
La freschezza e l'eleganza di questo tessuto rimane immutata da centinaia di anni ed è questo il motivo per cui ancora oggi molte persone lo scelgono come alleato contro il caldo e come passepartout in ogni occasione.
Io, che come il mio papà ne ho sempre usate moltissime, non riesco a rinunciarvi neanche in gravidanza, perciò ho avviato al problema "bottone" lasciando la camicia aperta e indossando al di sotto un top più aderente. I jeans boyfriend aiutano a rendere più leggero il look e le ballerine ripristinano un po' di femminilità che a questo punto non guasta! 
Come al solito, puntare sugli accessori è importante, percio' ho scelto la mia comodissima Fendi 2jours che ha acquistato un pò di colore grazie al simpatico fur charms giallo limone. Non poteva mancare il mio orologio Daniel Wellington, che introduce la  nuova "Grace collection", ancora più rifinita e femminile, per chi ama i dettagli raffinati e signorili. Approfittate del coupon "SUN-neatness" riservato ai lettori di Daddy's neatness che vi offre il 15% di sconto sull'acquisto del vostro orologio preferito sul loro store online!

Pin It!

Thursday, June 26, 2014

To each her own (dress)


Saper vestire è un'arte e riuscire a valorizzare in maniera armonica le proprie forme fa sicuramente parte di quest'ultima.
Che si appartenga ad una fisionomia longilinea o ad una più rotonda poco importa, l'eleganza prescinde dalle misure di una donna, ma è strettamente legata alla sua capacità di indossare un abito con disinvoltura, come le fosse disegnato indosso. Ognuno perciò, conosce bene la propria persona e dovrebbe sapere meglio di chiunque altro cosa e come indossare un abito; ma ci sono dei piccoli trucchi e suggerimenti che fanno comodo ad ogni tipologia di donna. 
Se siete minute o di bassa statura, ad esempio, cercate di evitare gli abiti lunghi, che se pur con tacchi vertiginosi, apparirebbero un po' forzati. Prediligete invece un abito corto o al massimo poco sotto il ginocchio, anche con gonna a palloncino, in modo da slanciare la figura e rendervi graziose come una bambola.
Se diversamente siete molto alte, anche se un po' in carne, l'abito lungo vi aiuterà a bilanciare le proporzioni, - sempre ammesso che l'occasione lo consenta e comunque sempre di sera - un colore non troppo appariscente e un taglio ricercato e non convenzionale vi doneranno un allure decisamente raffinata.
Se appartenete alla categoria curvy invece, potete scegliere fra un'infinità di modelli che calzano perfettamente anche alle donne dalle forme generose. Gli abiti stile impero che valorizzano decolletè, scivolando morbidi sui fianchi ne sono un egregio esempio.
Ma a qualunque categoria apparteniate, su Ms Dress tra i Prom dresses 2014, troverete senza ombra di dubbio l'abito che metta in luce tutta la vostra bellezza, non vi resta che scegliere!

Pin It!

Monday, June 23, 2014

Mammamatta


Nell'ultimo periodo avrete sicuramente potuto apprezzare i miei chili "omaggio", frutto della maternità e a dire il vero anche di qualche piccolo peccato di gola.
Sì, perché in dolce attesa credo che non ci si debba curare troppo del cibo, anzi, ho personalmente testato come l'organismo, in alcuni casi, ci suggerisca come e quanto mangiare, proprio in relazione a ciò di cui abbiamo bisogno, perciò sono convinta che nessuna mamma debba rinunciare alle sue voglie, sarebbe anzi corretto assecondarle, ovviamente sempre con le adeguate misure.
E' da qui che parte la simpatica idea di MammaMatta, un brand giovane e davvero simpatico, che propone per le mamme autoironiche ma allo stesso tempo attente agli ultimi trend, una linea di t-shirt e felpe dallo spiccato senso umoristico.
Io me ne sono subito innamorata! 
Sentirsi un po' appesantite in questo periodo è una cosa normalissima, ma prenderla sul ridere vi farà di certo sentire meglio e questo farà bene a voi e al vostro bimbo.
Date un'occhiata alle stampe spiritose ed agli accativanti sbalzi di umore di MammaMatta, sarà un vero spasso! E poi, è una splendida idea regalo per le vostre amiche col pancione, finalmente qualcosa di nuovo e differente anche per l'abbigliamento premaman!

Pin It!

Monday, June 16, 2014

Pink coat and polka dots



E' davvero curioso. Ho acquistato questo cappottino durante la prima gravidanza, non sapevo se mi stesse bene, ma ho pensato di comprarlo ugualmente perché prima o poi lo avrei indossato.
Ma a causa di queste stagioni incomprensibili in cui caldo estremo e freddo siberiano si alternano, non sono mai riuscita a farlo. Mi è capitato proprio oggi, quando, di nuovo in maternità, non ho voluto rinunciare al colore e mi ci sono buttata a capofitto. Il binomio tra pois e questo rosa pastello mi sembrava perfetto, perciò perché non osare con un pò di simpatia? Alla fine il pancione è anche un modo per prendersi in giro e divertirsi un po'! :)

Pin It!

Tuesday, June 10, 2014

Why choose a retro style dress


Abiti romantici, raffinati e particolari, impreziositi da dettagli preziosi e ricercati, sono ciò che non può mai mancare nel guardaroba di una donna.
Oltre a poterli ammirare come fossero un'opera d'arte, essi hanno la qualità di rimanere senza tempo, grazie ad uno stile eterno che consente loro di essere trasmessi di generazione in generazione. Per questo, l'acquisto di ognuno di questi abiti è una decisione importante, con la quale si effettua un piccolo "investimento" che ci tornerà utile in tantissime situazioni.
Far ricadere la scelta su un vestito dal taglio classico o ancor meglio retrò è perciò una delle migliori soluzioni. Non si sbaglia mai, ottenendo un allure signorile ed aristocratica senza mai passare di moda. Un vantaggio che non è da poco! Perciò valutate bene quando dovete acquistarne uno, Ms Dress vi aiuterà offrendovi una splendida selezione di abiti da cerimonia 2014 ad un prezzo super competitivo. Cosa aspettate?

Pin It!

Friday, June 6, 2014

Atelier Dream Shabby Chic



In un mondo caotico, scandito da ritmi frenetici ed insostenibili, ci sono dettagli che ci sollevano, allegerendoci dal peso del dovere, facendoci immergere in una dimensione di abbandono in cui particolari e sfumature possono fare la differenza.
Cedere alla visione di qualcosa di bello, indossare bijoux dallo stile raffinato, concedersi una tazza di tè nella pace del proprio giardino è un modo per adulare sè stessi e prendersi cura del proprio spirito.
Ed è proprio la cura e la passione per tutto ciò che può raccontare una storia a condurre l'ispirazione dell'Atelier Dream Shabby Chic, nato dal genio creativo di Daniela Rota Nodari, affermata designer ed interior decorator dal delicato senso estetico, nel quale ogni prodotto è confezionato artigianalmente in esemplari unici e serie limitate, con l'utilizzo di  materiali preziosi e di alta qualità.
Nelle foto, potrete ammirare i deliziosi braccialetti della collezione Dou Dou realizzati a mano con stoffe graziose e colorate dal mood shabby e che potrete acquistare con un 40% di sconto sul nuovo e-commerce di Pashion Victim . Io me ne sono subito innamorata!
Una visita allo shop-online della'Atelier è d'obbligo: troverete tantissime collezioni meravigliose ed uniche, appositamente disegnate per compiacere i vostri gusti!

Pin It!

Wednesday, June 4, 2014

Painting of the week: Le chevalier aux fleurs


E' proprio vero che viaggiare apre la mente. Ci fa scoprire un'infinità di cose nuove e si ha la possibilità di visitare luoghi splendidi e musei nuovi, osservando sempre straordinarie opere diverse e inaspettatamente incantevoli. E' il caso di questa eccelsa opera del 1894, Il cavaliere dei fiori, capolavoro che ho scoperto durante la mia recente visita al Musée d'Orsay e che ho subito pensato di farvi conoscere.
L'autore, Georges Rochegrosse, abilissimo pittore e illustratore francese, svolge un raffinato lavoro di coniugando in questo dipinto tutti i egli conosce bene il pubblico dell'epoca e si dimostra un acuto osservatore dei gusti artistico-culturali correnti. Di fatti, tutti gli elementi presenti nel dipinto, ne sono una rapida dimostrazione.
Il realismo del soggetto, ispirato alla celebre opera teatrale del Parsifal, dimostra la volontà dell'autore di elevare i valori e gli ideali dell'eroe, che forte della sua castità, una volta introdottosi nel giardino incantato all'interno del Castello del mago Klingsor, rimane completamente indifferente alla tentazione carnale indotta dalle ragazze fiore, che si presentano quasi completamente spoglie, se non coperte da piccoli dettagli di tulipani, iris, peonie e piante meravigliosamente variopinte. La sua armatura, elegante emblema della sua strenuità risplende in mezzo ai vividi colori e si distingue immobile in mezzo alla fluttuazione caotica delle fanciulle.
Le tracce del simbolismo all'interno dell'opera sono orgogliose ed evidenti, così come i richiami alla pittura impressionista, palesati dall'attenzione per le piante e all'utilizzo dei colori. Non c'è da meravigliarsi, data la familiarità del pittore alle scenografie teatrali ed alle illustrazioni fantastiche. Egli sorprende tutti con la sua significativa capacità di coinvolgere lo spettatore alla visione del quadro, emozionandolo con le stesse tecniche utilizzate nel teatro. Il pathos trasmesso dal cavaliere nel momento in cui ci si trova al suo cospetto è fortissimo: se vi trovate a Parigi, non potete astenervi dalla visita del museo che lo custodisce per poterlo ammirare da vicino.


Pin It!

Wednesday, May 28, 2014

Wear the dress of your dream with Ms Dress


Con l'inizio della bella stagione arrivano un susseguirsi di eventi che si alternano, in occasione dei quali si ripropone sempre il solito dramma: cosa indossare.
Scegliere un abito adatto ad ogni circostanza non è semplice, perché talvolta non sappiamo dove acquistare, non abbiamo la calma e il tempo per provare tutti i colori e i modelli che ci interessano e molto spesso anche perché un vestito non sembra corrispondere esattamente alle nostre aspettative.
Ma niente paura, Ms Dress vi libera dalla difficoltà di questa scelta, proponendovi un'infinita selezione di abiti adatti ad ogni occasione, tutti stupendi e dal prezzo decisamente abbordabile, per essere perfette anche nelle occasioni più importanti.
Sfogliando il catalogo online infatti, troverete di certo l'abito più adatto a voi e che più si addice alla vostra persona. Romantico, principesco, da sera, luminoso o bon-ton, dovete solo decidere ed ordinare comodamente da casa e il gioco è fatto! Allora iniziate a dare un'occhiata, l'abito dei vostri sogni vi sta soloaspettando! ;D

Pin It!

Wednesday, May 21, 2014

Summer trends - Les méduses



Di ritorno dal mio lungo week-end parigino, sono carica di ispirazione, idee ed ottimismo.
La capitale del romanticismo offre degli spunti irresistibili per chi ama osservare dettagli raffinati e vivere la vita in tutta la sua meravigliosa diversità.
Ma oltre al lusso e alle celebri case di moda, che ci fanno sempre sognare, ci sono anche quei piccoli che ti rimangono nel cuore. Personalmente, gli occhi della mia bimba alla visione della torre Eiffel, la dolcissima giostra di Trocadero, i fiori dei giardini di Tuileries, i commuoventi dipinti del museo d'Orsay, gli affascinanti mercatini domenicali alle porte di le Marais.
In ultimo, voglio parlare di un simpaticissimo trend che ho visto prendere piede a Parigi; se ne potevano avvistare parecchi già arrivati in aeroporto e nelle stazioni ferroviarie e ci tengo particolarmente a segnalarlo anche per via di un allegro ricordo che mi lega alla mia infanzia: un paio di sandali estivi di gomma, quelli che noi tutti conosciamo e che abbiamo utilizzato almeno una volta nella vita, se pur da bambini.
Ora, ricordo esattamente il momento in cui la mia mamma ne acquistò un paio, di carinissimi e glitterati, ma ricordo al contempo la mia necessità di deriderla rispetto all'inadeguatezza di quell'acquisto. Io, che ero una bimba conservatrice, li trovavo frivoli e fuori luogo, soprattutto se proiettati sul piede di una mamma.
Oggi, a quasi trent'anni, con (quasi) due figli e metà capelli rosa, ammetto di dover riconsiderare un paio di cose.
Forse il mio disappunto era dovuto al fatto che avendo il tacco, non avrei ancora potuto indossarli. Mettiamola così.
Ed oggi, io sarò come la mia mamma, incontrando il disappunto di voi che li riterrete orrendi, puerili, osceni ai miei piedi.
Ma non importa, io andrò per la mia strada. Le vetrine di La Fayette mi hanno aperto gli occhi e ne ho già ordinato un paio online. Ora sparate pure, sono pronta a ricevere i vostri severi giudizi e le più aspre condanne.

Pin It!

Tuesday, May 13, 2014

A sweet novelty


Nei miei ultimi look ho tentato di celare di proposito questa dolce novità, per creare un po' di suspense, ma i più attenti di voi avevano già notato l'avvento di una certa "lievitazione naturale":)))
Finalmente posso svelarvi la lieta notizia, che grazie al mio pancione è ormai sotto gli occhi di tutti, per cui sono felice di condividerla di nuovo con tutti voi. Ho già avuto modo di apprezzare le gioie della gravidanza e della maternità, perciò da un lato mi sento più preparata e tranquilla, ma non per questo meno entusiasta!
Il fatto di dare alla piccola Alice un fratellino/sorellina mi riempie di gioia, come anche l'emozione di stringere di nuovo un tenero fagottino tra le mie braccia: i bimbi crescono davvero troppo velocemente!
Come ho sempre detto, il modo in cui mi vesto manifesta anche i miei stati d'animo, per cui noterete di certo il colore e la luminosità di questo outfit, che rispecchia assolutamente il mio stato attuale! ;D
Con un grande sorriso e con qualche chilo in più (anche più di qualche...) sono felice di affrontare questa nuova avventura per accogliere quello che per me è il dono più bello che la vita possa concederci, la gioia di un bimbo.

Pin It!

Thursday, May 8, 2014

Painting of the week: The nightmare


Ancora una volta protagonista della rubrica, un'opera costruita sull'inquietudine umana, che questa volta esplora una nuova sconosciuta dimensione: quella della del sogno.
E' Jhoann Heinrich Fussli, pittore romantico svizzero che nel 1781, con il suo celebre "Incubo" introduce la pittura, ad un nuovo straordinario e misterioso mondo, in cui terrore ed illusione fanno da protagonisti.
Il soggetto principale, una donna distesa in una posa quasi innaturale, giace sul letto pallida, in preda ad un'eloquente smorfia di sofferenza e terrore. Il suo fiato sembra essersi fermato, tanta è la paura e lo sconvolgimento nel sonno. Sul suo ventre, una creatura orrenda, forse personificazione del suo stesso incubo, siede pesantemente, a voler sottolineare il carico della sua presenza. In secondo piano, sullo sfondo, si delinea la presenza di una cavalla che emerge dalle tende, portatrice dell'incubo, ad enfatizzare la composizione teatrale del dipinto, che si percepisce esattamente come la visione di una scena melodrammatica, arricchita da particolari arcani ed enigmatici. Le luci e i bagliori in effetti, ricordano quelle di atto, in cui soggetti e dettagli sono illuminati a seconda della volontà dell'autore del dipinto, che ne diviene a questo punto regista supremo.
Il protendersi della donna e l'esasperazione delle linee che incorniciano e disegnano il contenuto dell'opera si basano su un effetto di intenzionale dinamismo che Fussli trasmette alla tela e che rimandano facilmente alla tradizione gotica.
Il tema folcloristico del "Nightmare" riprende invece la tradizione anglosassone del demone noto per soffocare le sue vittime durante il sonno. Un'immagine cruenta, che concerne la sfera dell'inconscio, all'interno della quale l'individuo, rimane inesorabilmente inerme.

Pin It!

Tuesday, May 6, 2014

Trend alert: Mini bags


Sarà a causa della nostra vita frenetica che riducendo all'osso il tempo disponibile ci costringe anche a continui spostamenti e ritmi accellerati. Le priorità cambiano e con esse anche la necessità di portare con se' il minimo indispensabile. E' forse questo il motivo dell'enorme successo che le miniaudieres, ovvero le mini bags, o borse di piccola taglia che dir si voglia, stanno avendo negli ultimi anni, tanto da scalare la vetta dei fashion trend più gettonati. Certo, l'irresistibile allure ed eleganza di questi piccoli capolavori invoglia parecchio, ma la loro praticità e leggerezza e la loro versatilità in ogni momento della giornata è completamente fuori discussione. Giostrandosi tra borse sportive e da giorno, ma perfette anche di sera, costituiscono una variante unica dell'accessorio più amato fra le donne. E come se non bastasse, ci liberano dall'indecisione di abbinamenti minuziosi alla ricerca della perfezione, perché loro sì, sono sempre perfette.
Per cui largo ai modelli baby di tutte le IT bags, che ci alleggeriscono dal superfluo arricchendoci di un nuovo stile, più raffinato ed aristocratico. Non vi rimane che scegliere la vostra!

Pin It!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...