Wednesday, May 28, 2014

Wear the dress of your dream with Ms Dress


Con l'inizio della bella stagione arrivano un susseguirsi di eventi che si alternano, in occasione dei quali si ripropone sempre il solito dramma: cosa indossare.
Scegliere un abito adatto ad ogni circostanza non è semplice, perché talvolta non sappiamo dove acquistare, non abbiamo la calma e il tempo per provare tutti i colori e i modelli che ci interessano e molto spesso anche perché un vestito non sembra corrispondere esattamente alle nostre aspettative.
Ma niente paura, Ms Dress vi libera dalla difficoltà di questa scelta, proponendovi un'infinita selezione di abiti adatti ad ogni occasione, tutti stupendi e dal prezzo decisamente abbordabile, per essere perfette anche nelle occasioni più importanti.
Sfogliando il catalogo online infatti, troverete di certo l'abito più adatto a voi e che più si addice alla vostra persona. Romantico, principesco, da sera, luminoso o bon-ton, dovete solo decidere ed ordinare comodamente da casa e il gioco è fatto! Allora iniziate a dare un'occhiata, l'abito dei vostri sogni vi sta soloaspettando! ;D

Pin It!

Wednesday, May 21, 2014

Summer trends - Les méduses



Di ritorno dal mio lungo week-end parigino, sono carica di ispirazione, idee ed ottimismo.
La capitale del romanticismo offre degli spunti irresistibili per chi ama osservare dettagli raffinati e vivere la vita in tutta la sua meravigliosa diversità.
Ma oltre al lusso e alle celebri case di moda, che ci fanno sempre sognare, ci sono anche quei piccoli che ti rimangono nel cuore. Personalmente, gli occhi della mia bimba alla visione della torre Eiffel, la dolcissima giostra di Trocadero, i fiori dei giardini di Tuileries, i commuoventi dipinti del museo d'Orsay, gli affascinanti mercatini domenicali alle porte di le Marais.
In ultimo, voglio parlare di un simpaticissimo trend che ho visto prendere piede a Parigi; se ne potevano avvistare parecchi già arrivati in aeroporto e nelle stazioni ferroviarie e ci tengo particolarmente a segnalarlo anche per via di un allegro ricordo che mi lega alla mia infanzia: un paio di sandali estivi di gomma, quelli che noi tutti conosciamo e che abbiamo utilizzato almeno una volta nella vita, se pur da bambini.
Ora, ricordo esattamente il momento in cui la mia mamma ne acquistò un paio, di carinissimi e glitterati, ma ricordo al contempo la mia necessità di deriderla rispetto all'inadeguatezza di quell'acquisto. Io, che ero una bimba conservatrice, li trovavo frivoli e fuori luogo, soprattutto se proiettati sul piede di una mamma.
Oggi, a quasi trent'anni, con (quasi) due figli e metà capelli rosa, ammetto di dover riconsiderare un paio di cose.
Forse il mio disappunto era dovuto al fatto che avendo il tacco, non avrei ancora potuto indossarli. Mettiamola così.
Ed oggi, io sarò come la mia mamma, incontrando il disappunto di voi che li riterrete orrendi, puerili, osceni ai miei piedi.
Ma non importa, io andrò per la mia strada. Le vetrine di La Fayette mi hanno aperto gli occhi e ne ho già ordinato un paio online. Ora sparate pure, sono pronta a ricevere i vostri severi giudizi e le più aspre condanne.

Pin It!

Tuesday, May 13, 2014

A sweet novelty


Nei miei ultimi look ho tentato di celare di proposito questa dolce novità, per creare un po' di suspense, ma i più attenti di voi avevano già notato l'avvento di una certa "lievitazione naturale":)))
Finalmente posso svelarvi la lieta notizia, che grazie al mio pancione è ormai sotto gli occhi di tutti, per cui sono felice di condividerla di nuovo con tutti voi. Ho già avuto modo di apprezzare le gioie della gravidanza e della maternità, perciò da un lato mi sento più preparata e tranquilla, ma non per questo meno entusiasta!
Il fatto di dare alla piccola Alice un fratellino/sorellina mi riempie di gioia, come anche l'emozione di stringere di nuovo un tenero fagottino tra le mie braccia: i bimbi crescono davvero troppo velocemente!
Come ho sempre detto, il modo in cui mi vesto manifesta anche i miei stati d'animo, per cui noterete di certo il colore e la luminosità di questo outfit, che rispecchia assolutamente il mio stato attuale! ;D
Con un grande sorriso e con qualche chilo in più (anche più di qualche...) sono felice di affrontare questa nuova avventura per accogliere quello che per me è il dono più bello che la vita possa concederci, la gioia di un bimbo.

Pin It!

Thursday, May 8, 2014

Painting of the week: The nightmare


Ancora una volta protagonista della rubrica, un'opera costruita sull'inquietudine umana, che questa volta esplora una nuova sconosciuta dimensione: quella della del sogno.
E' Jhoann Heinrich Fussli, pittore romantico svizzero che nel 1781, con il suo celebre "Incubo" introduce la pittura, ad un nuovo straordinario e misterioso mondo, in cui terrore ed illusione fanno da protagonisti.
Il soggetto principale, una donna distesa in una posa quasi innaturale, giace sul letto pallida, in preda ad un'eloquente smorfia di sofferenza e terrore. Il suo fiato sembra essersi fermato, tanta è la paura e lo sconvolgimento nel sonno. Sul suo ventre, una creatura orrenda, forse personificazione del suo stesso incubo, siede pesantemente, a voler sottolineare il carico della sua presenza. In secondo piano, sullo sfondo, si delinea la presenza di una cavalla che emerge dalle tende, portatrice dell'incubo, ad enfatizzare la composizione teatrale del dipinto, che si percepisce esattamente come la visione di una scena melodrammatica, arricchita da particolari arcani ed enigmatici. Le luci e i bagliori in effetti, ricordano quelle di atto, in cui soggetti e dettagli sono illuminati a seconda della volontà dell'autore del dipinto, che ne diviene a questo punto regista supremo.
Il protendersi della donna e l'esasperazione delle linee che incorniciano e disegnano il contenuto dell'opera si basano su un effetto di intenzionale dinamismo che Fussli trasmette alla tela e che rimandano facilmente alla tradizione gotica.
Il tema folcloristico del "Nightmare" riprende invece la tradizione anglosassone del demone noto per soffocare le sue vittime durante il sonno. Un'immagine cruenta, che concerne la sfera dell'inconscio, all'interno della quale l'individuo, rimane inesorabilmente inerme.

Pin It!

Tuesday, May 6, 2014

Trend alert: Mini bags


Sarà a causa della nostra vita frenetica che riducendo all'osso il tempo disponibile ci costringe anche a continui spostamenti e ritmi accellerati. Le priorità cambiano e con esse anche la necessità di portare con se' il minimo indispensabile. E' forse questo il motivo dell'enorme successo che le miniaudieres, ovvero le mini bags, o borse di piccola taglia che dir si voglia, stanno avendo negli ultimi anni, tanto da scalare la vetta dei fashion trend più gettonati. Certo, l'irresistibile allure ed eleganza di questi piccoli capolavori invoglia parecchio, ma la loro praticità e leggerezza e la loro versatilità in ogni momento della giornata è completamente fuori discussione. Giostrandosi tra borse sportive e da giorno, ma perfette anche di sera, costituiscono una variante unica dell'accessorio più amato fra le donne. E come se non bastasse, ci liberano dall'indecisione di abbinamenti minuziosi alla ricerca della perfezione, perché loro sì, sono sempre perfette.
Per cui largo ai modelli baby di tutte le IT bags, che ci alleggeriscono dal superfluo arricchendoci di un nuovo stile, più raffinato ed aristocratico. Non vi rimane che scegliere la vostra!

Pin It!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...