Thursday, June 26, 2014

To each her own (dress)


Saper vestire è un'arte e riuscire a valorizzare in maniera armonica le proprie forme fa sicuramente parte di quest'ultima.
Che si appartenga ad una fisionomia longilinea o ad una più rotonda poco importa, l'eleganza prescinde dalle misure di una donna, ma è strettamente legata alla sua capacità di indossare un abito con disinvoltura, come le fosse disegnato indosso. Ognuno perciò, conosce bene la propria persona e dovrebbe sapere meglio di chiunque altro cosa e come indossare un abito; ma ci sono dei piccoli trucchi e suggerimenti che fanno comodo ad ogni tipologia di donna. 
Se siete minute o di bassa statura, ad esempio, cercate di evitare gli abiti lunghi, che se pur con tacchi vertiginosi, apparirebbero un po' forzati. Prediligete invece un abito corto o al massimo poco sotto il ginocchio, anche con gonna a palloncino, in modo da slanciare la figura e rendervi graziose come una bambola.
Se diversamente siete molto alte, anche se un po' in carne, l'abito lungo vi aiuterà a bilanciare le proporzioni, - sempre ammesso che l'occasione lo consenta e comunque sempre di sera - un colore non troppo appariscente e un taglio ricercato e non convenzionale vi doneranno un allure decisamente raffinata.
Se appartenete alla categoria curvy invece, potete scegliere fra un'infinità di modelli che calzano perfettamente anche alle donne dalle forme generose. Gli abiti stile impero che valorizzano decolletè, scivolando morbidi sui fianchi ne sono un egregio esempio.
Ma a qualunque categoria apparteniate, su Ms Dress tra i Prom dresses 2014, troverete senza ombra di dubbio l'abito che metta in luce tutta la vostra bellezza, non vi resta che scegliere!

Pin It!

Monday, June 23, 2014

Mammamatta


Nell'ultimo periodo avrete sicuramente potuto apprezzare i miei chili "omaggio", frutto della maternità e a dire il vero anche di qualche piccolo peccato di gola.
Sì, perché in dolce attesa credo che non ci si debba curare troppo del cibo, anzi, ho personalmente testato come l'organismo, in alcuni casi, ci suggerisca come e quanto mangiare, proprio in relazione a ciò di cui abbiamo bisogno, perciò sono convinta che nessuna mamma debba rinunciare alle sue voglie, sarebbe anzi corretto assecondarle, ovviamente sempre con le adeguate misure.
E' da qui che parte la simpatica idea di MammaMatta, un brand giovane e davvero simpatico, che propone per le mamme autoironiche ma allo stesso tempo attente agli ultimi trend, una linea di t-shirt e felpe dallo spiccato senso umoristico.
Io me ne sono subito innamorata! 
Sentirsi un po' appesantite in questo periodo è una cosa normalissima, ma prenderla sul ridere vi farà di certo sentire meglio e questo farà bene a voi e al vostro bimbo.
Date un'occhiata alle stampe spiritose ed agli accativanti sbalzi di umore di MammaMatta, sarà un vero spasso! E poi, è una splendida idea regalo per le vostre amiche col pancione, finalmente qualcosa di nuovo e differente anche per l'abbigliamento premaman!

Pin It!

Monday, June 16, 2014

Pink coat and polka dots



E' davvero curioso. Ho acquistato questo cappottino durante la prima gravidanza, non sapevo se mi stesse bene, ma ho pensato di comprarlo ugualmente perché prima o poi lo avrei indossato.
Ma a causa di queste stagioni incomprensibili in cui caldo estremo e freddo siberiano si alternano, non sono mai riuscita a farlo. Mi è capitato proprio oggi, quando, di nuovo in maternità, non ho voluto rinunciare al colore e mi ci sono buttata a capofitto. Il binomio tra pois e questo rosa pastello mi sembrava perfetto, perciò perché non osare con un pò di simpatia? Alla fine il pancione è anche un modo per prendersi in giro e divertirsi un po'! :)

Pin It!

Tuesday, June 10, 2014

Why choose a retro style dress


Abiti romantici, raffinati e particolari, impreziositi da dettagli preziosi e ricercati, sono ciò che non può mai mancare nel guardaroba di una donna.
Oltre a poterli ammirare come fossero un'opera d'arte, essi hanno la qualità di rimanere senza tempo, grazie ad uno stile eterno che consente loro di essere trasmessi di generazione in generazione. Per questo, l'acquisto di ognuno di questi abiti è una decisione importante, con la quale si effettua un piccolo "investimento" che ci tornerà utile in tantissime situazioni.
Far ricadere la scelta su un vestito dal taglio classico o ancor meglio retrò è perciò una delle migliori soluzioni. Non si sbaglia mai, ottenendo un allure signorile ed aristocratica senza mai passare di moda. Un vantaggio che non è da poco! Perciò valutate bene quando dovete acquistarne uno, Ms Dress vi aiuterà offrendovi una splendida selezione di abiti da cerimonia 2014 ad un prezzo super competitivo. Cosa aspettate?

Pin It!

Friday, June 6, 2014

Atelier Dream Shabby Chic



In un mondo caotico, scandito da ritmi frenetici ed insostenibili, ci sono dettagli che ci sollevano, allegerendoci dal peso del dovere, facendoci immergere in una dimensione di abbandono in cui particolari e sfumature possono fare la differenza.
Cedere alla visione di qualcosa di bello, indossare bijoux dallo stile raffinato, concedersi una tazza di tè nella pace del proprio giardino è un modo per adulare sè stessi e prendersi cura del proprio spirito.
Ed è proprio la cura e la passione per tutto ciò che può raccontare una storia a condurre l'ispirazione dell'Atelier Dream Shabby Chic, nato dal genio creativo di Daniela Rota Nodari, affermata designer ed interior decorator dal delicato senso estetico, nel quale ogni prodotto è confezionato artigianalmente in esemplari unici e serie limitate, con l'utilizzo di  materiali preziosi e di alta qualità.
Nelle foto, potrete ammirare i deliziosi braccialetti della collezione Dou Dou realizzati a mano con stoffe graziose e colorate dal mood shabby e che potrete acquistare con un 40% di sconto sul nuovo e-commerce di Pashion Victim . Io me ne sono subito innamorata!
Una visita allo shop-online della'Atelier è d'obbligo: troverete tantissime collezioni meravigliose ed uniche, appositamente disegnate per compiacere i vostri gusti!

Pin It!

Wednesday, June 4, 2014

Painting of the week: Le chevalier aux fleurs


E' proprio vero che viaggiare apre la mente. Ci fa scoprire un'infinità di cose nuove e si ha la possibilità di visitare luoghi splendidi e musei nuovi, osservando sempre straordinarie opere diverse e inaspettatamente incantevoli. E' il caso di questa eccelsa opera del 1894, Il cavaliere dei fiori, capolavoro che ho scoperto durante la mia recente visita al Musée d'Orsay e che ho subito pensato di farvi conoscere.
L'autore, Georges Rochegrosse, abilissimo pittore e illustratore francese, svolge un raffinato lavoro di coniugando in questo dipinto tutti i egli conosce bene il pubblico dell'epoca e si dimostra un acuto osservatore dei gusti artistico-culturali correnti. Di fatti, tutti gli elementi presenti nel dipinto, ne sono una rapida dimostrazione.
Il realismo del soggetto, ispirato alla celebre opera teatrale del Parsifal, dimostra la volontà dell'autore di elevare i valori e gli ideali dell'eroe, che forte della sua castità, una volta introdottosi nel giardino incantato all'interno del Castello del mago Klingsor, rimane completamente indifferente alla tentazione carnale indotta dalle ragazze fiore, che si presentano quasi completamente spoglie, se non coperte da piccoli dettagli di tulipani, iris, peonie e piante meravigliosamente variopinte. La sua armatura, elegante emblema della sua strenuità risplende in mezzo ai vividi colori e si distingue immobile in mezzo alla fluttuazione caotica delle fanciulle.
Le tracce del simbolismo all'interno dell'opera sono orgogliose ed evidenti, così come i richiami alla pittura impressionista, palesati dall'attenzione per le piante e all'utilizzo dei colori. Non c'è da meravigliarsi, data la familiarità del pittore alle scenografie teatrali ed alle illustrazioni fantastiche. Egli sorprende tutti con la sua significativa capacità di coinvolgere lo spettatore alla visione del quadro, emozionandolo con le stesse tecniche utilizzate nel teatro. Il pathos trasmesso dal cavaliere nel momento in cui ci si trova al suo cospetto è fortissimo: se vi trovate a Parigi, non potete astenervi dalla visita del museo che lo custodisce per poterlo ammirare da vicino.


Pin It!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...