Skip to main content

Traditional recipes: Caccavelle ricotta e spinaci



Era da parecchio che volevo preparare il piatto in questione ed in realtà tenevo questo particolare tipo di pasta in cucina da un po' di tempo e dopo le insistenti e continue preghiere di mio marito mi sono decisa a sperimentare.
In passato avevo già preparato la versione più piccola e meno impegnativa, con i conchiglioni, ma anche stavolta mi sono molto divertita a cucinare.
La ricetta che vi propongo è diversa da quella che trovate online perché preferendo una pasta più croccante ho deciso di non far cuocere le caccavelle nel sugo, ma di farle gratinare da sole nel forno ed aggiungendo un paio di bicchieri d'acqua nel vassoio per non farle seccare.
Nella versione originale potrete sicuramente accontentare tutti i palati e presentare il piatto in maniera impeccabile, all'interno di una terrina monoporzione.


Ingredienti per 4 persone:

- 4 Caccavelle di Gragnano
- 200 g di ricotta vaccina
- 1 barattolo di passata a pezzettoni, meglio se di pomodorini dolci
- Parmiggiano reggiano q.b.
- 500g di spinaci puliti
- olio
- 1 cipolla
- sale

Inizizate col preparare il sugo di condimento. Affettate finemente una cipolla e fatela soffriggere con un cucchiaio di olio in una piccola pentola, non appena dorata aggiungete la passata ed aggiustate di sale. Portate ad ebbollizione ma non lasciate che il sugo si addensi troppo.

In un'altra pentola portate ad ebollizione dell'abbondante acqua salata e cuocetevi gli spinaci per qualche minuto, poi scolateli con un mestolo e conservate l'acqua di cottura, che vi servirà in seguito per cuocere la pasta, dandole così maggior sapore.

In un contenitore abbastanza capiente unite ricotta e spinaci e frullateli con un mixer.

Scolate la pasta ed usate un cucchiaio per riempire le caccavelle col ripieno di ricotta e spinaci.

Scaldate il forno a 200 gradi. Ungete una teglia con del burro ed aggiungete uno o due bicchieri di acqua calda, in modo che evaporando mantenga morbida la pasta. Aggiungete il sugo facendo attenzione a distribuirlo in maniera omogenea. Cuocete per 30-40 minuti circa. Prima di ultimare la cottura, aggiungete del parmiggiano reggiano a piacere.















Comments

  1. Accipicchia che gustose! Anch'io uso i prodotti Mutti e mi trovo molto bene!

    ReplyDelete
  2. Buoniiiii!
    Lidia

    www.lidiasbag.blogspot.it

    ReplyDelete
  3. Mmm sembrano buonissimi! Peccato che sono un'impedita a cucinare!!
    Fashion Dupes

    ReplyDelete
  4. che bontà! Mi è venuta una fame! Le proverò!!
    www.alessandrastyle.com

    ReplyDelete
  5. sembrano deliziose!! me le farò fare dal diavolo del focolare

    ReplyDelete
  6. questa pasta non l'ho mai vista, sarà una delizia.

    ReplyDelete
  7. Che splendida rivisitazione..mi hai fatto venire l'acquolina :-P
    Complimenti tesoro <3<3<3

    ReplyDelete
  8. Delizioso, molto invitante, da provare!
    Alessia
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    ReplyDelete
  9. Questa ricetta la provo sicuro, mi hai messo appetito e curiosità ! :)

    Fashion and Cookies
    Facebook / G+ / Bloglovin

    ReplyDelete
  10. wooooooooooow li farò sicuramente :)
    www.robyzlfashionblog.com

    ReplyDelete
  11. Mmmm... che famina !! Aembrano davvero buoni !!
    http://www.pfgstyle.com/.../wonderstripes-i-patch...

    ReplyDelete
  12. Oddio mio che famissima! Buoniiiii!
    Giada, blogger of Being Over the Moon

    ReplyDelete
  13. Proverò sicuramente questa ricetta!!! :)

    ReplyDelete
  14. Mamma che bontà! E sembrano anche abbastanza facili da realizzare!!!!! Bacio

    ReplyDelete
  15. Le voglio realizzare anche io, grazie della tua ricetta! Baci Elisabetta

    ReplyDelete
  16. Sei veramente bravissima, questa ricetta è ottima!!!

    The Princess Vanilla

    ReplyDelete
  17. omg che fame che mi hai fatto venire la provero' di certo!
    www.mrsnoone.it
    kiss

    ReplyDelete
  18. Che delizia! Devo assolutamente provare a farli a casa!

    ReplyDelete

Post a Comment

Popular posts from this blog

Today's character: Ulyana Sergeenko

Trend Alert s/s 2016 - Pom pom sandals

Se non è il tempo a preannunciare la calda stagione, illudiamoci che possa farlo il colore sprigionato da uno dei nuovi oggetti di desiderio per l'estate 2016: i sandali con pon pon. Greci di nascita, questi calzari dall'aspetto allegro e variopinto, sono destinati, come già sta accadendo a divenire uno dei must have della bella stagione; superflat ed in cuoio chiaro, sono decorati da innumerevoli pon pon e perline colorati, ciondoli, frange e chi più ne ha più ne metta. L'essenziale è che siano ricchi di colore e che accendano (finalmente!) la nostra voglia di mare. Gli accostamenti sono semplici poiché ogni colore si adatta bene alle mille nuance di questi graziosi sandali, ma personalmente, punterei sul bianco o su colori neutri, per accentuare il contrasto di colore. Molto carini con un abito sangallo, stanno bene anche con degli shorts di jeans ed una camicia a spalle scoperte, ma possono essere indossati anche con stampe ricche e ben più impegnative, come vuole la t…

Gentleman 3.0

Quando ho aperto questo blog, molti non credevano nel suo stile.  Pensavano: troppo elitario, un po' arcaico.  Le oxford shoes femminili erano considerate al limite del ridicolo, mentre oggi sono le scarpe in assoluto più utilizzate dalle donne. 
In tempi recenti però (e grazie al cielo) è emerso come l'amore e la dedizione per gli oggetti ed le attività legate al passato abbia affascinato e continui a coinvolgere un sempre crescente numero di persone.

Questo perché è proprio nel passato che noi troviamo le nostre radici, che riscopriamo valori autentici spesso messi da parte.
Uno di questi è proprio la cura nei dettagli, che anche gli uomini hanno riscoperto, recuperando  un' immagine più signorile, ricercata ed affascinante. Ed è qui, tra gli hipster e i nuovi gentleman, tra un tatuaggio old school ed un accessorio vintage, che si collocano i nuovi must have di una categoria a parte, una generazione di uomini che ha deciso di riscoprire le buone maniere e le routine uti…