Skip to main content

Clafoutis di pomodori

In questo periodo dell'anno, più che mai, è piacevole cucinare in anticipo (magari sul fresco della sera) una pietanza che possa trasformarsi in un'ancora di salvezza per i pasti successivi magari frettolosi o take away.
Le torte salate o gli sformati sono indubbiamente le soluzioni migliori, grazie anche ai prelibati prodotti del periodo.



Iclafoutis o clafouti è uno sformato, solitamente dolce, cotto al forno di origine francese. Il procedimento è molto semplice e consiste nel ricoprire con una pastella simile a quella delle crêpes della frutta matura (come ciliegie nere nella versione originale) o, nel caso di versione salata, della verdura. 
Giocando con la fantasia si possono ottenere delle combinazioni sempre diverse e golose che non annoieranno il palato dei vostri commensali.
Io ve lo propongo con il frutto principe dell'estate: il pomodoro.


Ingredienti x una piccola pirofila 29x 15x h.5 cm:


Pomodorini ciliegia q.b.

1 uovo

110 g di farina di tipo 1

40 g di parmigiano grattugiato

130 g di acqua

1 cucchiaio di olio e.v.o.
1 cucchiaino di sale fino marino
2 cucchiaini di zucchero semolato
Origano secco q.b.
Peperoncino macinato q.b. (facoltativo)


Preriscaldare il forno a 200°C.

Lavare accuratamente i pomodorini ed inciderli su un lato. Ungere leggermente la teglia e sistemarceli in un unico strato.

Miscelare il sale con lo zucchero e le spezie dosate a piacere. Spolverare i pomodorini con 2 prese di questo mix aromatico.
A parte setacciare la farina e miscelarla al parmigiano. Aggiungere l'uovo, l'acqua e l'olio. Mescolare energicamente con una frusta fino ad ottenere una pastella liscia ed omogenea. Aggiustare di sapore utilizzando il mix di sale aromatico avanzato.

Versare la pastella sullo strato di pomodori e livellarne la superficie.

Infornare nel ripiano basso del forno e cuocere per 40-45 minuti. Aprire quindi lo sportello del forno, alzare la temperatura al massimo e terminare la cottura per altri 15 minuti, facendo in questo modo evaporare tutta l'acqua di vegetazione dei pomodori. 
Sfornare e far completamente raffreddare prima di servire.



Si conserva in frigorifero per 3-4 giorni senza perdere il suo originario sapore. Ottimo da preparare in anticipo e servito freddo. 






Alla prossima ricetta!

Comments

  1. Nice!!!

    http://sbr-fashion-fashion.blogspot.com/

    ReplyDelete
  2. Sembra una vera e propria delizia!
    Assolutamente da provare!!!

    Elisa - My Fantabulous World

    ReplyDelete

Post a Comment

Popular posts from this blog

Today's character: Ulyana Sergeenko

Trend Alert s/s 2016 - Pom pom sandals

Se non è il tempo a preannunciare la calda stagione, illudiamoci che possa farlo il colore sprigionato da uno dei nuovi oggetti di desiderio per l'estate 2016: i sandali con pon pon. Greci di nascita, questi calzari dall'aspetto allegro e variopinto, sono destinati, come già sta accadendo a divenire uno dei must have della bella stagione; superflat ed in cuoio chiaro, sono decorati da innumerevoli pon pon e perline colorati, ciondoli, frange e chi più ne ha più ne metta. L'essenziale è che siano ricchi di colore e che accendano (finalmente!) la nostra voglia di mare. Gli accostamenti sono semplici poiché ogni colore si adatta bene alle mille nuance di questi graziosi sandali, ma personalmente, punterei sul bianco o su colori neutri, per accentuare il contrasto di colore. Molto carini con un abito sangallo, stanno bene anche con degli shorts di jeans ed una camicia a spalle scoperte, ma possono essere indossati anche con stampe ricche e ben più impegnative, come vuole la t…

Gentleman 3.0

Quando ho aperto questo blog, molti non credevano nel suo stile.  Pensavano: troppo elitario, un po' arcaico.  Le oxford shoes femminili erano considerate al limite del ridicolo, mentre oggi sono le scarpe in assoluto più utilizzate dalle donne. 
In tempi recenti però (e grazie al cielo) è emerso come l'amore e la dedizione per gli oggetti ed le attività legate al passato abbia affascinato e continui a coinvolgere un sempre crescente numero di persone.

Questo perché è proprio nel passato che noi troviamo le nostre radici, che riscopriamo valori autentici spesso messi da parte.
Uno di questi è proprio la cura nei dettagli, che anche gli uomini hanno riscoperto, recuperando  un' immagine più signorile, ricercata ed affascinante. Ed è qui, tra gli hipster e i nuovi gentleman, tra un tatuaggio old school ed un accessorio vintage, che si collocano i nuovi must have di una categoria a parte, una generazione di uomini che ha deciso di riscoprire le buone maniere e le routine uti…