Skip to main content

Dr. Martens X Hogarth


Sembrerebbe più lo slogan di una collaborazione vincente, quella in cui una casa produttrice di abiti o accessori unisce le proprie capacità alle ispirazioni uniche di designer acclamati e famosi.
Invece, questa singolare collaborazine vede come protagonisti le celebri e resistenti calzature inglesi antipioggia - amate da grandi e piccini, uomini e donne - ed il pittore ed illustratore inglese William Hogarth, che appartenne al primo settecento londinese.
Le sue opere, definite da lui stesso teatrali, raffiguravano per lo più la realtà medio borghesi, per poi passare a realizzare dipinti dal carattere storico subito dopo i primi successi; 
oggi ad essere tela, anzi, palcoscenico delle sue realizzazioni è invece una linea di scarpe ad egli interamente dedicata, che narra in particolare le vicende di Tom Rakewell - tratte forse dalla più celebre delle sue opere: "A Rakes Progress"- un giovane che trovandosi in mano l'importante eredità del defunto padre, non fa che dissiparlo in abiti costosi, prostitute e gioco d'azzardo. Egli non è raffigurato come una persona malvagia, ma palesa tutta la sua incapacità di ricoprire il ruolo aristocratico che non gli appartiene e che non è in grado di impersonificare.
Una collezione stupenda, che unisce arte e moda, classico e contemporaneo: certi che il grande Hogarth nel vederla compiuta, sarebbe stato colto se non altro da una sincerissima ed allegra risata.


It would seem like the slogan of a winning partnership, one in which a clothes or accessories manufacturer combining his skills to the unique inspiration of acclaimed and famous designer.
Instead, the protagonists of this unique collaboration are the famous British footwear - loved by young and old, men and women - and the English painter and illustrator William Hogarth, who belonged to the early eighteenth century in London.
His works, defined by himself as plays, depicting mostly bourgeois medium reality, then move on to create paintings from historical character immediately after the first successes;
today to be canvas, indeed, the stage of his accomplishments, is instead a line of shoes to him dedicated, that said in particular the story of Tom Rakewell - drawn perhaps from the most famous of his works: "A Rakes Progress" - a young man being in hand the important legacy of his late father, who dissipate it in expensive clothes, prostitutes and gambling. He's not portrayed as an evil person, but he reveals all his inability to fill the aristocrat role who doesn't belong to himself, and that he's not able to impersonate.
A wonderful collection, which combines art and fashion, classic and contemporary; certain that the great Hogarth in seeing accomplished it, would be caught by a most sincere and joyful laugh.











Comments

Post a Comment

Popular posts from this blog

What to cook today... Muffin!

Sono profumatissimi, bellissimi, morbidissimi, una delle migliori invenzioni culinarie di tutti i tempi. Dopo averli mangiati a sazietà in ogni Starbucks Coffee d'Euoropa e d'oltreoceano, ne sento una forte mancanza...Per non dire astinenza... In Italia è difficile trovarne di freschi, quelli confezionati hanno un sapore completamente diverso, quindi sarà meglio rimboccarsi le maniche per assaporarli di nuovo. All'opera!

Hermès for Vans

Vero o no? Frutto di una singolare collaborazione o di fantasia? Smettete di sognare, perchè la realizzazione di queste ingegnose scarpe è purtroppo legata al capriccio di uno stylist, Robert Verdi, che le ha realizzate utilizzando foulard e cravatte vintage della celebre maison francese. Le Vans che potete ammirare in foto sono delle creazioni customizzate, come si usa dire in gergo modereccio ovvero riadattate ad un altro marchio. Il risultato è entusiasmante: delle scarpe comode e leggere che conservano lo stile Hermès e insieme tutta l'energia dei suoi colori e dei suoi eclettici carré. Per il momento quindi dovremo rinuciarci...

Summer trends - New ethnic

Assaporate bene il gusto dell'estate, grazie al calore delle nuances che arricchiscono i pezzi cult della corrente stagione, ispirati ai capi tradizionali delle più affascinanti culture. Geometrie  variopinte, fantasie sovrapposte, frange, dettagli crochet e  tessuti rigidi, ma freschi, sono le caratteristiche chiave di questo meraviglioso trend. Che siano trapunti o stampati, i nuovi capi etnici vengono reinterpretati nei modi più fantasiosi, creando un notevole gioco di contrasti. Le stampe simbolo delle tribù africane e le righe multicolor dei costumi messicani si mescolano fra loro per dar vita a nuove illusioni ottiche di grande effetto. Le borse hanno un'aria vissuta, quasi vintage, incorniciate da cuoio e frange, mentre le calzature diventano flats con pietre dure o sandali dai tacchi ricamati. Ma la novità assoluta è rappresentata dalla tipologia di abito, apparentemente in contrapposizione con questo stile, ovvero l'utilizzo di capi più formali o grintosi, come b…