Skip to main content

Biscotti di Carnevale


"A Carnevale ogni scherzo fritto vale" ma non a casa mia! Non ho la cultura per questo tipo di cottura ed in ogni occasione continuo ad essere fedele a me stessa!  Ho, però, studiato un biscotto colorato e divertente che potesse racchiudere l'allegria della festa come a voler imprigionare un coriandolo in volo e racchiuderlo nel suo cuore...che dite, ci sono riuscita?



Ingredienti x45 biscotti:

350 g di farina da dolci
225 g di burro a t.a.*
150 g di zucchero semolato
3 tuorli di uovo bio
25 ciliegie colorate candite

*Messo fuori dal frigo almeno 1-2 ore affinché risulti morbido.

Ho effettuato l'impasto in planetaria con il gancio a foglia. Si otterranno ottimi risultati anche lavorando a mano come per una normale frolla.
Setacciare la farina. Montare il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Unire i tuorli leggermente sbattuti e farli assorbire, quindi unire un cucchiaio di farina alla volta continuando a lavorare a bassa velocità. L'impasto è pronto quando risulta omogeneo e compatto.
Prelevare poco impasto alla volta e formare delle palline grandi quanto una noce (circa 18-20g), adagiarle su una teglia rivestita di carta da forno e proseguire fino ad esaurire tutto il composto. Distanziare i biscotti l'uno dall'altro in quanto in cottura di allargheranno. 
Tagliare le ciliegie a metà e premerle, con il tagli rivolto verso il basso, al centro della pallina appiattendola leggermente.
Cuocere in forno preriscaldato a 170-180°C per 15-20 minuti, dovranno leggermente dorare (valutare sempre i tempi e le temperature in base al proprio forno).
Sfornare e far completamente raffreddare su una gratella.
Una volta freddi sono pronti per essere gustati o confezionati per simpatici regalini di Carnevale.
...alla prossima ricetta!

Comments

Popular posts from this blog

What to cook today... Muffin!

Sono profumatissimi, bellissimi, morbidissimi, una delle migliori invenzioni culinarie di tutti i tempi. Dopo averli mangiati a sazietà in ogni Starbucks Coffee d'Euoropa e d'oltreoceano, ne sento una forte mancanza...Per non dire astinenza... In Italia è difficile trovarne di freschi, quelli confezionati hanno un sapore completamente diverso, quindi sarà meglio rimboccarsi le maniche per assaporarli di nuovo. All'opera!

Hermès for Vans

Vero o no? Frutto di una singolare collaborazione o di fantasia? Smettete di sognare, perchè la realizzazione di queste ingegnose scarpe è purtroppo legata al capriccio di uno stylist, Robert Verdi, che le ha realizzate utilizzando foulard e cravatte vintage della celebre maison francese. Le Vans che potete ammirare in foto sono delle creazioni customizzate, come si usa dire in gergo modereccio ovvero riadattate ad un altro marchio. Il risultato è entusiasmante: delle scarpe comode e leggere che conservano lo stile Hermès e insieme tutta l'energia dei suoi colori e dei suoi eclettici carré. Per il momento quindi dovremo rinuciarci...

Summer trends - New ethnic

Assaporate bene il gusto dell'estate, grazie al calore delle nuances che arricchiscono i pezzi cult della corrente stagione, ispirati ai capi tradizionali delle più affascinanti culture. Geometrie  variopinte, fantasie sovrapposte, frange, dettagli crochet e  tessuti rigidi, ma freschi, sono le caratteristiche chiave di questo meraviglioso trend. Che siano trapunti o stampati, i nuovi capi etnici vengono reinterpretati nei modi più fantasiosi, creando un notevole gioco di contrasti. Le stampe simbolo delle tribù africane e le righe multicolor dei costumi messicani si mescolano fra loro per dar vita a nuove illusioni ottiche di grande effetto. Le borse hanno un'aria vissuta, quasi vintage, incorniciate da cuoio e frange, mentre le calzature diventano flats con pietre dure o sandali dai tacchi ricamati. Ma la novità assoluta è rappresentata dalla tipologia di abito, apparentemente in contrapposizione con questo stile, ovvero l'utilizzo di capi più formali o grintosi, come b…