Monday, January 23, 2017

Current obsession - Petite Malle


Anche se è intercorso un po', a dire il vero un bel po' di tempo dall'ultimo post, voglio avvisarvi del fatto che non ho mai pensato di chiudere il blog, mi sono solo presa un periodo per organizzare al meglio delle situazioni personali, che spero mi lascino finalmente tregua.
Tornando a noi, è da qualche tempo che penso di voler condividere con voi la visione di questo splendido accessorio, in realtà già presentato da Louis Vuitton nella collezione autunno inverno 2014, ma che è entrata nelle grazie del fashion system in particolare nell'ultimo anno: parliamo della Petit eMalle.
Un'enfant terrible, sicuramente, per la cura dei dettagli e non meno per il prezzo. C'è da dire che le sue forme, che evocano quelle dei bauli che resero famosa la maison francese, sono graziose e contenute, in modo da valere alla borsa il ruolo di passe-par-tout: It bag (se pur molto elitaria) per il giorno e di elegante borsa da sera. 
Un accessorio che da solo, se abbinato anche solo con un minimo di cura, vale a rendere elegante un intera mise. Un po' l'abilità che contraddistingue tutti i pezzi iconici delle case di moda di lusso, come la chanel 2.55 o la Kelly di Hermes. Una scommessa difficile, ma a mio avviso vincente, dal momento che punta sull'elogio del passato. Inoltre, le sue mille versioni, i colori più o meno vivaci e la varietà dei pellami, trasformano questo piccolo baule in miniatura, in un personale simbolo di stile. Uno scrigno di singolare valore, che non deve occuparsi di null'altro, se non di custodire la propria bellezza.


Even though it's been a bit of time since I published my last post, I want to warn you that I never thought of closing the blog, I only taken a period to better organize personal situations , which I hope will finally leave me respite.
Back to us, I couldn't wait to share with you the vision of this beautiful accessory, in fact, already presented by Louis Vuitton in the autumn winter 2014, but that has particularly entered into the good graces of the fashion industry in last year : I'm talking about Petite Malle.
Certainly an enfant terrible, for the meticulous attention to detail and no less for the price. It must be said that its forms - which evoke those of the trunks that made famous the French maison - are nice and contained, in order to assert the bag the role of passe-par-tout: It bag (though very elitist) for the day and elegant evening bag.
An accessory that alone, even if coupled with only a minimum of care, make stylish a whole outfit. A skill that distinguishes all iconic luxury fashion houses pieces such as Chanel 2:55 or the Hermes Kelly. A difficult challenge, but winning in my opinion, maybe because it's inspired from the past. In addition, its thousands versions, in more or less bright colors and a variety of leathers, transforming this small trunk, in a symbol of personal style. 
A singular value box, which shouldn't make nothing but preserve its own beauty.








Petite Malle, from 3750 euro at www.louisvuitton.com



Pin It!

12 comments:

  1. Innanzittutto bentornata, questa borsa è deliziosa e la trovo molto versatile
    Alessandra

    ReplyDelete
  2. Che bello tornare a leggerti Benedetta :-) Grazie x questo post :-)

    ReplyDelete
  3. Sono davvero meravigliose queste borse!!


    Carmelita
    http://www.styleoffmymind.com

    ReplyDelete
  4. Wow!different collection.I love that black one, great find! It will go with so many things and I love how you use it.

    ReplyDelete
  5. Hi,

    Can you please get back to me once you see this message? I tried reaching you on your email but with no luck so I would appreciate if you could check for my emails and replay as soon as possible.

    Madison from Irresistible Me

    ReplyDelete
  6. Congratulation for sharing such a truthful story with the readers. The essay writing service would like to prepare a review of your story. You can also contact them to simplify your academic tasks.

    ReplyDelete

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...