Monday, January 23, 2017

Current obsession - Petite Malle


Anche se è intercorso un po', a dire il vero un bel po' di tempo dall'ultimo post, voglio avvisarvi del fatto che non ho mai pensato di chiudere il blog, mi sono solo presa un periodo per organizzare al meglio delle situazioni personali, che spero mi lascino finalmente tregua.
Tornando a noi, è da qualche tempo che penso di voler condividere con voi la visione di questo splendido accessorio, in realtà già presentato da Louis Vuitton nella collezione autunno inverno 2014, ma che è entrata nelle grazie del fashion system in particolare nell'ultimo anno: parliamo della Petit eMalle.
Un'enfant terrible, sicuramente, per la cura dei dettagli e non meno per il prezzo. C'è da dire che le sue forme, che evocano quelle dei bauli che resero famosa la maison francese, sono graziose e contenute, in modo da valere alla borsa il ruolo di passe-par-tout: It bag (se pur molto elitaria) per il giorno e di elegante borsa da sera. 
Un accessorio che da solo, se abbinato anche solo con un minimo di cura, vale a rendere elegante un intera mise. Un po' l'abilità che contraddistingue tutti i pezzi iconici delle case di moda di lusso, come la chanel 2.55 o la Kelly di Hermes. Una scommessa difficile, ma a mio avviso vincente, dal momento che punta sull'elogio del passato. Inoltre, le sue mille versioni, i colori più o meno vivaci e la varietà dei pellami, trasformano questo piccolo baule in miniatura, in un personale simbolo di stile. Uno scrigno di singolare valore, che non deve occuparsi di null'altro, se non di custodire la propria bellezza.

Pin It!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...